rotate-mobile
Lunedì, 22 Aprile 2024
Volley

B1: lo strapotere della Clai Imola, contro San Damaso un successo pieno

Il 3-0 permette alle ragazze di coach Caliendo di non perdere di vista la vetta del girone D

La legge del PalaRuscello colpisce di nuovo e la Csi Clai Imola supera San Damaso con un netto 3-0.  Dopo la cocente sconfitta sul campo della capolista Bologna, le ragazze di Nello Caliendo erano chiamate ad un pronto riscatto…e riscatto è stato sotto ogni punto di vista. Così, alla quarta gara giocata nella palestra di Via Volta, è arrivata la quarta vittoria con il medesimo punteggio. E questo significa 12 set vinti tra le mura amiche e nessuno perso, per un ruolino di marcia davvero impressionante che testimonia una volta di più il grande valore del gruppo imolese. Già sul difficile campo delle felsinee, durante lo scorso turno di campionato, si era visto come la Clai stesse attraversando un momento di ottima salute e la sfida odierna non ha fatto altro che confermare questa tendenza positiva. 

La squadra è apparsa sicura dei propri mezzi e mentalmente approccia ogni match nella maniera corretta, dimostrando una maturità non scontata per un gruppo che vede al suo interno tanti volti nuovi rispetto alla passata stagione.  Troppo il divario tecnico con le modenesi di coach Andreoli, che hanno combattuto su ogni pallone con ammirevole caparbietà ma nulla hanno potuto nei confronti dello strapotere di Moretto e compagne. Sul parquet è stato un monologo sin dalle prime battute con la Clai sempre avanti nel punteggio con margine, eccezion fatta per l’inizio del secondo parziale contraddistinto da un sostanziale equilibrio fino al 9 pari. Caliendo si affida di nuovo alle sue fedelissime e ripropone il sestetto che ormai è una costante di questo inizio di campionato.

In regia capitan Cavalli, come coppia di centrali giocano Rizzo e Migliorini, mentre le tre bocche di fuoco sono Cammisa, Moretto e la giovane Missiroli. Il libero è Mastrilli. La scelta paga alla grande e le santernine partono con il piede sull’acceleratore, con la chiara intenzione di indirizzare la contesa sin dai primi scambi. Tutto riesce, il gioco è fluido e le attaccanti biancoblu possono scatenarsi. Il primo set vola via veloce, senza alcun patema. Nel secondo parziale, San Damaso prova a rimanere in partita grazie alla buona prova offensiva di Venturelli e sembra aver trovato la chiave per giocarsi la partita ad armi pari. Ma è soltanto un fuoco di paglia che dura non più di qualche minuto. Nella parte centrale della frazione, la Clai torna ad alzare la voce con prepotenza e scava fra sé e le avversarie quel piccolo solco che le permetterà poi di portarsi (con merito) sul doppio vantaggio.

Il terzo set ha poco da dire. Grazie soprattutto alle giocate di Ilenia Cammisa, protagonista di una prova maiuscola condita da 16 punti messi a terra, le padrone di casa scappano subito via e non si fanno più riprendere dalle rivali, che sembrano essersi arrese e non riescono ad organizzare alcun tipo di reazione degna di questo nome. Arriva così un’altra vittoria che riporta il sereno. Grazie a questi 3 punti la corsa al vertice può riprendere con ancora più convinzione quando si entra sempre più nella fase calda della stagione. Bologna e Ravenna vincono ancora, ma la Clai tiene il passo e rimane attaccata con il cuore al gruppetto in fuga. Considerando il turno di riposo già osservato, rimangono soltanto buone notizie in questo freddo sabato di novembre che a Imola viene salutato con un sorriso convinto. 

Queste le parole di coach Caliendo a fine match: “Scendere in campo è stata per noi la miglior medicina alla sconfitta di Bologna. Era importante tornare a far punti subito e lo abbiamo fatto. Siamo riusciti a voltare pagina e a vincere di nuovo, ma adesso siamo già proiettati sulla prossima gara. Riguardo a stasera, sono soddisfatto del lavoro a muro delle mie giocatrici. Facciamo tanto lavoro tattico in settimana e di conseguenza riusciamo a sfruttare le nostre qualità in questo fondamentale, che ci consente di fare davvero tanti punti. Cavalli spesso riesce a giocare dei palloni puliti e a sfruttare al meglio tutte le nostre variabili offensive. Adesso cerchiamo di preparare al meglio la trasferta di Modena, come facciamo sempre, ma prima ci serve recuperare un po’ di energie. Veniamo da tre settimane belle intense, che ci hanno fatto spendere parecchio”. 

La Csi Clai tornerà in campo per l’ottava giornata di campionato sabato 26 novembre per affrontare in trasferta la Volley Academy di Modena, formazione ferma al decimo posto della classifica e sconfitta in questo turno a domicilio da Clementina al tie-break decisivo. Il tabellino del match:

CSI CLAI IMOLA-PALLAVOLO SAN DAMASO 3-0 (25-20; 25-16; 25-18)

IMOLA: Telarini (L2) ne, Fort ne, Arcangeli, Cavalli 1, Tasholli 1, Cammisa 16, Folli ne, Migliorini 11, Mastrilli (L), Curti, Ndiaye 1, Missiroli 4, Moretto 12, Rizzo 8. All. Caliendo

SAN DAMASO: Odorici ne, Venturelli 12, Credi 6, Selmi 1, Tesini 1, Bellei, Baldoni 2, Pecorari 9, Guerra, Montorsi (L2) ne, Rainieri ne, Borelli (L), Semprini 4. All. Andreoli 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

B1: lo strapotere della Clai Imola, contro San Damaso un successo pieno

BolognaToday è in caricamento