rotate-mobile
Giovedì, 29 Febbraio 2024
Volley

La Clai Imola non ha dimenticato come si vince: dominato il derby con Ravenna

La capolista del girone C della B1 comincia il ritorno con un roboante 3-0 che riporta fiducia nell’ambiente

Inizia con una vittoria che conta davvero il girone di ritorno della Csi Clai Imola. Le ragazze allenate da coach Nello Caliendo espugnano con pieno merito il PalaCosta di Ravenna superando le padrone di casa del Mosaico Volley con il netto punteggio di 3 set a 0 e grazie a questa vittoria di prestigio fortificano il loro primato solitario nella classifica del girone C di serie B1 femminile. C’era tanta attesa per questa sfida molto sentita e le imolesi hanno indossato il loro vestito migliore per l’occasione, riuscendo ad imporre il proprio (bel) gioco su un campo che rimane comunque uno dei più complicati di tutta la categoria.

Dopo la sconfitta di Gossolengo arriva immediatamente la reazione di Rizzo e compagne, che centrano la vittoria numero 11 in campionato e riprendono immediatamente la loro straordinaria marcia che per il momento le vede in testa al gruppo. Caliendo inizia con il sestetto ormai diventato quello titolare, con Cavalli in cabina di regia, Esposito opposto, Migliorini e Rizzo sotto rete, Cammisa e Rubini in banda e Mastrilli libero. Il primo set rimane in equilibrio fino al 7 pari, con le squadre che inizialmente si studiano e cercano il modo di farsi male a vicenda.

Ravenna mette per la prima volta il muso avanti sull’8 a 7, ma è soltanto una mera illusione per la formazione di coach Tisci. Con Giulia Rubini al servizio, la Clai mette a segno un break mortifero di 11 punti a 0 che disorienta totalmente le avversarie e indirizza pesantemente l’inerzia del parziale. In pochi attimi le ospiti si ritrovano sul 18-8 a loro favore giocando una pallavolo di assoluto valore e senza concedere nulla a chi sta dall’altra parte della rete. In difesa le santernine sono molto concentrate e precise mentre in attacco Esposito e Cammisa non sbagliano praticamente mai. Nel finale, alle imolesi rimane solo da amministrare il cospicuo vantaggio prima di portarsi in vantaggio 1-0 nel conto dei set grazie ad un eloquente ed indiscutibile 12-25. Imola spinge forte sull’acceleratore anche ad inizio secondo set.

Ravenna non trova le necessarie soluzioni offensive e la Clai ne approfitta per allungare prima sullo 0-3 e subito dopo sul 2-5. Migliorini è in serata di totale grazia e anche Rizzo, come al solito, porta punti pesanti alla causa. Il divario tecnico sul parquet è piuttosto evidente nelle diverse fasi del gioco e il punteggio quasi mai in discussione. Ollino e Bacchi sono le più pericolose tra le ravennati assieme a Tosi, ma le padrone di casa non trovano quella continuità di rendimento che potrebbe mettere in seria difficoltà le rivali. Il Mosaico con carattere si riavvicina fino al –2 (sul 15-17) ma la Clai infila immediatamente un contro-parziale che le permette di tornare subito a distanza di sicurezza (+5 sul 15-20). Come nel parziale precedente, le biancoblu gestiscono con maturità ed esperienza la fase decisiva del set e chiudono sul 18-25 grazie ad uno splendido ace di Sofia Migliorini, oggi assai incisiva anche in questo fondamentale. 2-0 Clai con pieno merito.

Il terzo set è senza ombra di dubbio il più lottato. Ravenna scende in campo più determinata e decisa a giocarsi il tutto per tutto al fine di rientrare nella gara e provare così a ribaltarla. Le locali vanno subito avanti per 5-3, ma la Clai reagisce da grande squadra e non dà mai la possibilità alle avversarie di scappare troppo lontano. Il punteggio rimane in bilico e nessuna delle due formazioni riesce mai a mettere la sua impronta definitiva sul parziale. Si prosegue a lungo sui binari della parità e le ragazze in campo esprimono il loro massimo sforzo offrendo uno spettacolo di discreta qualità. La ricezione imolese cala leggermente di precisione e gli attacchi ovviamente ne risentono. Imola rimane attaccata alla sfida soprattutto grazie allo straordinario lavoro sotto rete delle centrali Rizzo e Migliorini, decisive a muro e molto solide quando c’è da mettere la palla a terra.

Sotto 20-18, Cavalli e socie hanno la forza di impattare la gara (sul 20-20) grazie ad un chirurgico mani-fuori di Rubini prima di giocarsi il finale punto a punto. Migliorini conquista i punti numero 21 e 22 e subito dopo una parallela di Cammisa porta la formazione di Caliendo al primo match point (sul 23-24), occasione che però viene annullata dalle ravennati comunque mai dome. Rizzo conquista la seconda palla della gara e la solita Cammisa stampa sul parquet la battuta vincente che chiude il set sul 24-26 e la partita sul 3-0 Clai. 

Questo il commento della grande ex di serata Giulia Rubini a fine gara: “Abbiamo vinto in battuta e ricezione. Abbiamo servito molto bene e di conseguenza il nostro gioco si è sviluppato molto più facilmente, mentre loro hanno fatto molta più fatica. Siamo in fiducia e scendiamo in campo tranquille, e spesso ciò fa la differenza. Abbiamo giocato da squadra e ci siamo aiutate l’una con l’altra. Personalmente questo successo per me ha un grandissimo valore. Sono assolutamente contenta di aver vinto 3-0 e di aver potuto dimostrare qui il mio valore e quello della mia squadra”. Nel prossimo fine settimana, la Csi Clai Imola tornerà in campo sabato 17 febbraio per affrontare al PalaRuscello il Volley Modena con fischio di inizio, come da consuetudine, alle ore 18. Il tabellino del match:

MOSAICO RAVENNA-CSI CLAI IMOLA 0-3 (12-25; 18-25; 24-26) 

RAVENNA: Vingaretti 1, Tosi 10, Bacchi 16, Bacchilega 3, Ollino 5, Gennari 4, Vianello (L), Testi, Sbano, Engaldini. Ne: Toppetti (L), Caruso, Bendoni e Benzoni. All. Tisci 

IMOLA: Cavalli, Esposito 9, Cammisa 13, Rubini 12, Migliorini 12, Rizzo 8, Mastrilli (L), Gaffuri, Arcangeli 1. Ne: Missiroli, Casotti, Lanzoni e Fazziani (L). All. Caliendo 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Clai Imola non ha dimenticato come si vince: dominato il derby con Ravenna

BolognaToday è in caricamento