menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto archivio

Foto archivio

Incidente mortale a Castenaso: falciata da un ubriaco al volante, muore 19enne

La ragazza è stata investita a poca distanza dalla propria abitazione

Via del Frullo a Castenaso conta una nuova vittima della strada. La tragedia nel tardo pomeriggio di ieri, a ridosso della rotonda Zucchi, dove Irene Boruzzi, 19 anni, è stata investita da un'utilitaria guidata da un uomo di 45 anni risultato poi positivo all'alcol test.

La giovane era uscita per fare jogging, e sarebbe stata falciata da una Opel Astra lungo le strisce pedonali a poca distanza dalla propria abitazione: un impatto violentissimo che non le ha lasciato via di scampo. Lanciato l'allarme sul posto sono immediatamente intervenuti i sanitari del 118 che hanno provato di tutto per rianimarla, mentre i Carabinieri arrestavano per omicidio stradale l'automobilista, ora ai domiciliari. 

Sembra che l'uomo sia risultato positivo all'alcol test, e come riporta l'Ansa, avesse "un tasso alcolemico nel sangue oltre quattro volte il limite consentito". 

"La ragazza stava correndo quando è avvenuto l'incidente - ha subito commentato il sindaco Carlo Gubellini all'Ansa - È un fatto che ci colpisce. Via Frullo è una delle vie che portano in paese. La ragazza stava correndo ed era sulle strisce. Era la nipote di secondo grado del fondatore di un noto panificio di Castenaso, dove ancora lavora la sua mamma".

La ragazza, residente a Castenaso, frequentava l'Istituto Giordano Bruno nel Comune di Budrio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

SuperEnalotto, la fortuna bacia Bologna: centrato un '5'

Salute

Covid19, vaccini dal medico di base: quello che c'è da sapere

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • WeekEnd

    I 10 eventi da non perdere questo weekend

  • Attualità

    Imola, McDonald’s e Fondazione Ronald McDonald donano pasti gratis

Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento