menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La Procura di Bologna

La Procura di Bologna

Incidente a Casteldebole, 'vigilante' investito e ucciso da 'pirata': disposta autopsia

Verrà eseguita domani 5 aprile l'autopsia sul corpo del 39enne rumeno investito sabato sera, mentre sorvegliava un casolare abbandonato insieme a un collega

Verrà eseguita domani 5 aprile l'autopsia sul corpo del 39enne rumeno investito sabato sera a Casteldebole, mentre sorvegliava un casolare abbandonato insieme a un connazionale.

Dalle ricostruzioni, i due uomini avevano notato un'auto parcheggiata, così si sono avvicinati, illuminandola con le torce. Il conducente, un 35enne italiano che era in auto con una prostituta, si sarebbe così spaventato e avrebbe ingranato la marcia, investendolo e non prestando soccorso. 

L'uomo è deceduto poco dopo all'Ospedale Maggiore, mentre il 35enne si è costituito , presentandosi alla Caserma dei Carabinieri di via Agucchi, dove è stato interrogato e denunciato a piede libero per omicidio colposo e omissione di soccorso. Le indagini per accertare l'esatta dinamica degli eventi continuano anche perchè i due 'vigilantes', che non indossavano la divisa, stavano prestando servizio 'in nero'. Il 35enne è difeso dall'avvocato Claudio Cenacchi, mentre la famiglia della vittima non ha ancora nominato un legale. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento