Ricette Halloween: ricetta veloce ma di sicuro impatto, ecco la "Torta Cimitero"

La versione "orribile" di una torta golosa e facile da preparare, perfetta come dessert per la cena del 31 ottobre

Una torta "spaventosa" ma golosa per fare colpo alla cena di Halloween. E' una semplice torta al ciossolato glassata e farcita con confettura di albicocche, ma il bello sta nella decorazione, fatta con biscotti di pasta frolla e sbriciolato di pan di spagna al cacao.

In particolare la decorazione la si fa tagliando la torta cotta e raffredata a metà, "grattando" l'interno della base per ricavare un po' di sbriciolato che servirà per la terra smossa del cimitero. Per gradire già che la tagliamo la farciamo con della confettura di albicocche (stile Sacher) o anche di castagne (di stagione!). 

Per le tombe: fatta e stesa la pasta frolla, basta tagliare con un coltello piatto e affilato la forma tipica incidendo con la punta la scritta "RIP" o disegnandola in un secondo momento con una siringa e della glassa. Bene anche delle croci e i bastoncini "sgangherati" per la recinzione. Poi si infilano le tombe di frolla nella torta, disponendole in "prospettiva": più grandi davanti, più piccole dietro...con un cucchiaino posare il terriccio-cioccolato davanti a ognuna per l'effetto zombie. Divertitevi! 

Ingredienti per la torta: 

220 g farina
80 ml acqua
80 ml Olio di semi
2 uova
120 g zucchero
1 bustina di levito
15 g cacao amaro
50 g cioccolato fondente

Preparazione della base: 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus cinese: cos'è, come si diffonde e come proteggersi

  • Incidente a Budrio: un morto e un ferito sulla Trasversale di Pianura

  • La dea bendata bacia il Christian bar: in via Toscana vinto 1 milione di euro

  • Regionali Emilia Romagna 2020, tutti i programmi elettorali

  • SPECIALE | Elezioni regionali Emilia Romagna 2020: dalle interviste ai candidati a tutte le info utili al voto

  • People Mover, avvio il 7 marzo per la navetta veloce tra aeroporto e stazione

Torna su
BolognaToday è in caricamento