Elezioni Bologna 2021

Comunali, l'ex ministro Gasparri: "La sinistra è divisa, partita aperta a Bologna"

Forza Italia lavora con la coalizione per trovare un nome da opporre al candidato del centrosinistra

Elezioni, Maurizio Gasparri a Ravenna (Foto di Massimo Argnani)

"Bologna è una città contendibile e la partita è aperta. Ci sono molte fratture all'interno della sinistra. L'unità del centrodestra siamo certi che farà davvero la differenza". Lo ha detto l'ex ministro Maurizio Gasparri durante una conferenza stampa tenuta nella nuova sede di Forza Italia in via D'Azeglio accanto al coordinatore regionale Enrico Aimi.

"Il centrodestra è unito - assicura Aimi, come riporta la Dire - la coalizione è salda e si sta cercando l'intesa su tutte le grandi città a livello nazionale. Ovviamente Bologna è una città molto 'attenzionata' perché una vittoria del centrodestra qui aprirebbe scenari nuovi e rappresenterebbe un punto di svolta importantissimo".

Ora "stiamo cercando la figura giusta, un candidato che rappresenti l'anima della città", sottolinea ancora Aimi. Nell'occasione i forzisti hanno lanciato una sorta "bando di arruolamento" nei confronto dei cittadini, rivolto "a tutti coloro che vogliano mettersi a disposizione, che vogliano entrare in lista, dare una mano, proporre soluzioni, per questa sfida importantissima".

Forza Italia "sta tornando protagonista della politica nazionale e locale, abbiamo sul territorio persone competenti e profonde conoscitrici della città, come Ilaria Giorgetti, importante riferimento dei moderati a Bologna e Daniele Aiello che è il referente cittadino per i giovani di Forza Italia. Il nostro partito sta recuperando un grande dinamismo e siamo certi che sarà decisivo per il risultato a Bologna: ballottaggio prima e vittoria poi".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comunali, l'ex ministro Gasparri: "La sinistra è divisa, partita aperta a Bologna"

BolognaToday è in caricamento