Cronaca

Doveva scontare un residuo di pena per una rapina, 32enne in carcere

A fermarlo, la Polizia Locale dell’Unione “Reno Galliera”

Un 32enne che doveva ancora scontare quasi otto mesi di reclusione per una rapina risalente al 2013, è stato fermato dalla polizia locale dell'Unione Reno-Galliera. L'uomo, di origini marocchine, già domiciliato a San Pietro in Casale, si era reso irreperibile e la Procura della Repubblica di Bologna aveva perciò emesso un ordine di carcerazione, incaricando della sua esecuzione la Polizia Locale dell’Unione “Reno Galliera”.

Gli agenti del Comandante Massimiliano Galloni, che conoscevano l’uomo perché lo avevano in passato arrestato per spaccio e segnalato come assuntore di droga, dopo qualche giorno di ricerca sono riusciti ad individuarlo ed hanno proceduto al suo arresto. Al momento del fermo il trentaduenne non ha opposto resistenza e lo stesso, dopo le formalità di rito, è stato accompagnato al carcere di Bologna per scontare il residuo di pena.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Doveva scontare un residuo di pena per una rapina, 32enne in carcere

BolognaToday è in caricamento