menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Leroy Merlin, lite accesa alle casse: interviene la polizia, evaso nei guai

Era costretto ai domiciliari, ma invece di restare a casa ha deciso di uscire e fare acquisti. Così è stato stanato e denunciato per evasione un 38enne bolognese pluripregiudicato

Era costretto agli arresti domiciliari, ma invece di restare a casa ha deciso di uscrire per fare acquisti. Così si è ritrovato in nuovi guai un 38enne bolognese pluripregiudicato. 

L'uomo è stato colto in fallo al centro commerciale Meraville, all'interno del Leroy Merlin. Qui, infatti, intorno alle 14 di ieri era stato richiesto l'intervento della polizia, a seguito di un'accesa discussione sorta davanti alle casse del negozio, tra un impiegato del punto vendita e un cliente. Il cliente era appunto l'evaso. 

Secondo quanto hanno poi ricostruito gli agenti, il 38enne aveva comprato un lucchetto e l'acquisto lo aveva portato al litigio con un cassiere. Un diverbio che aveva poi assunto toni tanto accesi che dal negozio hanno dovuto richiedere l'intervento sul posto delle forze dell'ordine. Una volta arrivati i poliziotti, hanno proceduto con l'identificazione del 38enne, scoprendo così che in realtà l'uomo era sottoposto alla misura degli arresti domiciliari e che in quel momento sarebbe dovuto essere a casa. E' così partita una denuncia per evasione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

I Giardini Margherita, tra tesoretti e sorprese inaspettate

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento