Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Aeroporto: abiti e ricambi 'taroccati' da Mosca e Istanbul, 1000 prodotti sequestrati

Abbigliamento e componentistica di ricambio per la telefonia.La merce riportava marchi di note case produttrici

Nell’ambito dell’attività di contrasto della contraffazione, l’Ufficio delle Dogane all'Aeroporto Marconi e la Guardia di Finanza hanno intercettato negli ultimi giorni oltre 1000 prodotti di abbigliamento e componentistica di ricambio per la telefonia. 

La merce riportava marchi di note case produttrici, presumibilmente contraffatti, ed è stata rinvenuta all'interno dei bagagli di passeggeri provenienti da Mosca e Istanbul, pronta per essere destinata al mercato del falso. 

I passeggeri non sono stati in grado di giustificare la provenienza della merce, quindi di produrre la documentazione comprovante l’originalità, così è scattato il sequestro. I passeggeri sono stati denunciati.

Nei giorni scorsi, un peruviano aveva occultato all’interno dei vestiti e delle scarpe diversi involucri di cocaina accuratamente confezionati e imbottiti di polvere di caffè, nel tentativo – risultato vano - di eludere il fiuto del cane antidroga.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aeroporto: abiti e ricambi 'taroccati' da Mosca e Istanbul, 1000 prodotti sequestrati

BolognaToday è in caricamento