All'Alma Mater arriva menzione al merito per impegno civico durante il Covid

l questionario può essere compilato fino al prossimo 1 ottobre da tutti gli studenti iscritti a qualsiasi corso di laurea dell'Alma Mater e dai laureati nel 2020

Una menzione al merito per impegno civico. La introduce per la prima volta l'Alma Mater di Bologna, a favore dei propri studenti che hanno svolto attività di volontariato durante i mesi dell'emergenza covid. Con un questionario, predisposto in accordo con il Consiglio degli Studenti, l'Ateneo proverà a intercettare i ragazzi che si sono contraddistinti in questo impegno, assegnando loro un riconoscimento pubblico per il comportamento civico.

Il questionario può essere compilato fino al prossimo 1 ottobre da tutti gli studenti iscritti a qualsiasi corso di laurea dell'Alma Mater e dai laureati nel 2020. "Molti studenti - spiega l'Ateneo - hanno contribuito a rispondere ai bisogni delle proprie comunità, in Italia o all'estero, mettendo a disposizione tempo, capacità e competenze in comportamenti di cittadinanza attiva e attività di impegno civico, svolti in modo del tutto volontario.

"Questo impegno porta valore a tutta la comunità dell'Alma Mater, che può contare su cittadini attivi e responsabili, capaci di fornire idee e agire attivamente per la costruzione di un domani più equo e sostenibile". Si tratta per il momento di una sperimentazione, precisa ancora l'Ateneo, finalizzata a "comprendere l'impegno di cittadinanza attiva della comunità studentesca, le attività svolte e il numero di potenziali menzioni da assegnare". A seguito di questa ricognizione, saranno "verificati i criteri di ammissibilità alla procedura di riconoscimento della menzione che, in questa fase pilota, sarà conferita a coloro che si sono già distinti per impegno civico in attività di volontariato". (Dire)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna verso la zona gialla, Donini: "Aspettiamo una settimana"

  • Coronavirus Emilia-Romagna: il virus picchia duro, nell'imolese morto un 45enne

  • Martina stroncata dal covid a 21 anni: "La conoscevo da sempre... usiamo meno leggerezza d'ora in avanti nel parlare della malattia"

  • Nuova ordinanza regionale: confermate le misure, altre attività aperte nei prefestivi

  • Stato di crisi: "Non c'è mobilità, non ci sono i ristori": in autostrada i distributori chiudono

  • Covid Bologna ed Emilia-Romagna, il bollettino: l'epidemia rallenta, ma ci sono 50 morti

Torna su
BolognaToday è in caricamento