Aggredita sotto casa la custode del Giardino S. Leonardo: in ospedale con le costole rotte

Non si faceva vedere da qualche giorno: è stata ricoverata con bacino e costole rotte

Foto FB

Tutti la conoscono come "signora Anna": per un ventennio ha custodito il giardino San Leonardo in zona universitaria con l'associazione "La Formica" da lei fondata fino all'inizio dello scorso anno, quando è subentrato il Comitato Piazza Verdi. 

Vispa e battagliera nonostante gli 89 anni suonati, Anna Carati non si faceva vedere da qualche giorno: qualcuno ha bussato alla sua porta, ma lei non ha aperto, così sono stati allertati i Vigili del Fuoco ed è stata chiamata l'ambulanza del 118. 

Da quanto si apprende, sarebbe stata aggredita sotto casa riportando bacino e costole rotte. Delle indagini si occupano i Carabinieri. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Matrimonio Elettra Lamborghini: tutti i dettagli della cerimonia a poche ore dal 'si'

  • Maltempo a Bologna e provincia: persone intrappolate dall'acqua, allagato anche l'asse attrezzato

  • Matrimonio da favola per Elettra Lamborghini: gli abiti da sposa, la torta e i fuochi d'artificio / LE FOTO

  • Pianoro, morto il 17enne coinvolto nell'incidente auto-moto

  • Coronavirus, altri 4 studenti positivi in 4 scuole: 78 in quarantena

  • Covid, tre positivi in due istituti scolastici di Bologna. Una classe del Liceo Righi in quarantena

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento