Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca Pilastro / Via San Donato

San Donato: torna a casa ubriaco e minaccia di morte la moglie, arrestato

Un uomo di 51 anni è finito in manette aver maltrattato e minacciato la moglie di fronte ai figli. A suo carico pendeva già una denuncia fatta dalla stessa figlia, ma nessun precedente

Un uomo 51enne di origini marocchine è stato arrestato nella sera di sabato dalla polizia a Bologna, con l'accusa di minacce e maltrattamenti in famiglia. L'arresto è stato convalidato e ora l'uomo è in carcere. La telefonata al 113 è partita da una casa in zona San Donato, dalla moglie dell'uomo: era tornato a casa ubriaco e inveiva contro la donna, minacciandola anche di morte di fronte ad una figlia poco più che maggiorenne e ai due fratelli, minorenni. Le minacce sono proseguite anche all'arrivo degli agenti.

Nei confronti dell'uomo, nel corso del 2012, era stata fatta una denuncia proprio da parte della figlia, all'epoca minorenne, che aveva segnalato alla polizia ripetuti episodi di vessazioni e percosse alla madre, connazionale di 37 anni. L'uomo aveva da non molto tempo perso il lavoro, non risulta avere precedenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Donato: torna a casa ubriaco e minaccia di morte la moglie, arrestato

BolognaToday è in caricamento