Cronaca

Giro di auto riciclate dall'estero: maxi-blitz della polizia, in corso perquisizioni

Denunce, arresti e perquisizioni fra Roma, Palermo e Bologna: oltre 100 i veicoli di grossa cilindrata "riciclati" dall'estero grazie a documenti falsi

Maxi bliz della Polizia Stradale di Palermo, Bologna e Roma ancora al lavoro con le perquisizioni per l'operazione che sta portando allo scoperto un grosso giro di auto di grossa cilindrata riciclate dall'estero e accompagnate da documenti falsi.  Gli agenti, su delega del gip di Ancona, hanno già portato a termine 12 ordinanze di applicazione di misure cautelari in tutta Italia, denunciato 67 persone a piede libero, per un totale di 106 i veicoli di provenienza illecita.

INDAGINI IN CORSO, OLTRE 100 I VEICOLI INTERESSATI. Sono ancora in corso accertamenti e perquisizioni, quando sono già stati acquisiti alla Motorizzazione ben 58 fascicoli di immatricolazione con documentazione falsa. "Al centro delle indagini - come riporta Il Resto del Carlino - la pratica della cosiddetta nazionalizzazione delle vetture estere attuata attraverso la falsificazione dei documenti di provenienza. Le indagini, avviate autonomamente dai compartimenti di Palermo e Bologna, sono confluite entrambe in unico procedimento penale coordinato dalla Procura di Ancona. Cinque di queste dodici sono state eseguite a Palermo, di cui due nei confronti di funzionari della motorizzazione e due nei confronti di titolari di grosse agenzie di disbrigo pratiche automobilistiche".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giro di auto riciclate dall'estero: maxi-blitz della polizia, in corso perquisizioni

BolognaToday è in caricamento