Bar nel cortile del comune, è ancora polemica, Bosco (Lega): 'Vende alcool ai minori'

Il consigleire leghista accusa l'assessore Lepore di non voler rispondere sul tema

"L'assessore Matteo Lepore viene qui a rispondere alle domande che gli vengono fatte oggi, ma ancora non risponde a quelle che io gli faccio da tempo sul 'Luogo comune", il bar che si trova nel cortile del pozzo di Palazzo D'Accursio "e che vende alcolici ai minorenni".

Ad attaccare l'assessore sulla questione è il consigliere comunale della Lega, Umberto Bosco, che parlando con i cronisti a margine del question time spiega che "è da inizio agosto che chiedo spiegazioni sulla vicenda". Da parte sua, Bosco ricorda di "aver già fatto delle segnalazioni, documentate, sul fatto che lì si vendono alcolici ai minorenni, ma il Comune finora non ha voluto multare il gestore".

Inoltre, aggiunge, "so che l'amministrazione ha fatto delle altre verifiche il 9 agosto, rilevando irregolarità relative all'autorizzazione e sempre in merito alla questione dell'alcol, visto che mancavano le tabelle e l'etilometro". Tuttavia, conclude Bosco, "il mio sospetto è che si voglia procrastinare la risposta per far arrivare a scadenza naturale l'assegnazione senza prendere provvedimenti nei confronti del gestore, che vende alcol ai minorenni e sarà presto denunciato all'Autorità giudiziaria per altre irregolarità". (Ama/ Dire)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: fermato treno a San Ruffillo. Era un falso allarme

  • Coronavirus, sotto osservazione due persone in Emilia: le analisi al Sant'Orsola

  • Coronavirus: in Emilia Romagna chiuse scuole, asili e luoghi di cultura. Stop a eventi e manifestazioni

  • Coronavirus: 19 contagi in Regione, un caso anche a Modena. Migliaia di tamponi effettuati, attivo numero verde

  • Coronavirus, il sindacato scuola: "Sospendere attività fino all'8 marzo"

  • Incidente tra Bologna e Zola: scontro scooter-Suv, morto il centauro

Torna su
BolognaToday è in caricamento