menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Al Dall’Ara le nuove biciclette sanitarie del 118

Con l’obiettivo di migliorare i tempi di intervento in luoghi ad alta concentrazione di persone

In occasione delle ultime due gare del Bologna Fc 1909, allo stadio Renato Dall’Ara due biciclette sanitarie del 118 a pedalata assistita dotate di defibrillatore semiautomatico. Le due biciclette si aggiungono alla task force 118 allo Stadio bolognese. 

L'iniziativa è parte del progetto E-Bike 118, che ha l’obiettivo di migliorare i tempi di intervento in luoghi ad alta concentrazione di persone. Ogni bicicletta sanitaria è equipaggiata con un DAE (Defibrillatore Semi-Automatico) ed uno zaino medico per anticipare, in caso di arresto cardiaco, le manovre di rianimazione cardiopolmonare in attesa dell’arrivo dell’ambulanza. La bicicletta è dotata di dispositivi di allarme acustici e luminosi, e di fari a luce intermittente, che rendono ben visibile il mezzo anche nel corso di operazioni di soccorso notturne. 

Utilizzate la prima volta il 1° ottobre 2017 durante la visita del Papa a Bologna, le biciclette sanitarie hanno effettuato circa 30 interventi, tra cui 7 codici rossi e 3 codici gialli, durante grandi eventi quali l’inaugurazione di FICO 2017, Capodanno 2017 e Capodanno 2018 in Piazza Maggiore, Strabologna 2018, Bridge of Peace 2018, Commemorazione del 2 Agosto 2018, concerti allo Stadio. 

La coppia di biciclette del 118 andrà a integrare i mezzi di soccorso già presenti allo stadio: in ogni partita di campionato, infatti, sono presenti 40 soccorritori, 4 infermieri, 2 medici e 2 ambulanze con 15 defibrillatori distribuiti al personale nelle varie zone del Dall'Ara. 

Negli ultimi cinque anni, all’interno dello Stadio Dall’Ara, sono stati soccorsi 348 spettatori. Di questi, 264 sono stati trattati sul posto, mentre 84 sono stati successivamente ricoverati in ospedale. Tra questi anche una persona colpita da infarto, che dagli spalti dello stadio è stata trasferita direttamente nella sala di emodinamica della Cardiologia dell’Ospedale Maggiore e quindi dimessa dopo il trattamento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Casalecchio: aperto il nuovo ristorante McDonald’s 

Salute

Più sedentari causa smartworking e Dad. La personal trainer "L'esercizio fisico è un 'farmaco', può previene malattie croniche"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento