menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Carcere della Dozza: detenuto con problemi psichici aggredisce un agente PolPen

Avrebbe già "messo in atto già una serie di tentativi di suicidio e autolesione"

Ancora un'aggressione all'interno del carcere della Dozza, dove un detenuto ha sbattuto contro un muro un agente della Polizia penitenziaria. Si tratta di una persona  non nuove alle minacce nei confronti degli operatori per via dei continui scatti di ira e di episodi di autolesionismo. 

"L'unica soluzione praticabile, a nostro avviso, per prevenire il sicuro verificarsi di eventi critici di ancora maggiore gravità - scrive in una nota il sindacato Sinappe - è quella di trasferirlo in una struttura adeguata alla sua condizione, al fine di contrastare la dilagante condizione di sconforto e stress avvertita dagli operatori penitenziari, soprattutto per l’apprensione per la propria incolumità fisica". 

Il sindacato riferisce che la persona in questione avrebbe già "messo in atto già una serie di tentativi di suicidio e autolesione, sventati grazie all’intervento della Polizia penitenziaria". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

social

Oggi è il Blue Monday: il giorno più triste dell'anno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento