Market di fianco alla cattedrale? L'ad Conad: 'Ci atteniamo alle regole'

Gli esperti si erano opposti. "Credevamo di fare una buona operazione, non solo per noi ma anche per la cittadinanza"

"Credevamo di fare una buona operazione, non solo per noi ma anche per la cittadinanza. Se così non è, amen. Mi piacerebbe capire a quale club sono iscritti molti di questi architetti..." Lo ha detto Francesco Pugliese, amministratore delegato Conad, a margine dell'assemblea dei soci, in risposta agli esperti che si sono dichiarati in aperto dissenso sul nuovo supermarket (della linea Sapori&Dintorni) che dovrebbe sorgere a fianco della cattedrale di San Pietro. 

"Ci atteniamo - precisa l'ad - esattamente a quanto diranno la soprintendente e il Comune", operazione non scontata per il sindaco Virginio Merola e da approfondire per la nuova soprintendente Cristina Ambrosini, appunto. "Non mi aspettavo la polemica per un motivo: non ce lo siamo inventati noi dalla sera alla mattina, è stato un processo più o meno lungo. Ma se non ci dovrà essere, non c'e' problema, non vogliamo rovinare equilibri, nè sotto il profilo della comunità nè sotto quello della soprintendenza delle belle arti. Se ci dicono che non si può fare, ci atteniamo alle regole e non le sovvertiamo. Le regole esistono e vanno rispettate". 

E se la soprintendenza dicesse che si può fare ma ci fosse una contrarieta' politica dell'amministrazione Merola? "Si tratterebbe comunque di un aspetto da rispettare, il sindaco - prosegue Pugliese - ha in mano questo tipo di decisioni e non vedo il problema. Ma non mi piace rispondere con i se, mi piace rispondere quando accadono le cose". 

"Sono previsti investimenti in tutta Italia, comprese quindi Bologna e l'Emilia-Romagna. Siamo secondi, a una tacca dal leader di mercato, il tema non e' aprire nuovi centri, ma di recuperare la rete esistente ammodernandola. Se ci fosse una legge come per le automobili, credo che gran parte della rete distributiva italiana andrebbe rottamata. Ma non chiedo contributi, diciamo: la vera crescita si ottiene sulla rete esistente e- rimarca l'ad Conad- attraverso le acquisizioni. Non si può pensare di aumentare il livello di presenza dei metri quadri..." (dire)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, previsioni per il fine settimana: tornano pioggia e neve

  • Sardine, il 19 gennaio 6 ore di musica e riflessioni: ecco chi salirà sul palco di Piazza VIII agosto

  • Incidente a San Lazzaro: 20enne investito sulle strisce

  • Vuole offrire da bere agli 'amici': invece di ringraziarlo lo aggrediscono e lo rapinano

  • Incidente a Sasso: scontro camion-corriera, passeggeri bloccati vicino il bordo della rupe

  • Furto nella notte: ricco bottino dei ladri nell'azienda in fallimento

Torna su
BolognaToday è in caricamento