Cronaca

Bologna Musei, concorso già deciso? Oggi il colloquio, Vittorio Sgarbi 'vigilerà'

Dopo le polemiche sollevate nelle scorse settimane su presunte 'predestinazioni' alla vincita del concorso, chiamato dalle opposizioni il critico d'arte. Oggi assisterà come uditore con i cittadini e i giornalisti al colloquio di selezione

Polemiche nelle scorse settimane su presunte 'predestinazioni' alla vincita del concorso indetto dall’Istituzione Bologna Musei, che cerca un nuovo direttore: il super favorito sarebbe Gianfranco Maraniello, almeno così da pronostico del giornalista Vittorio Amorosi, che in passato 'azzeccò' anzitempo i vincitori di altri concorsi pubblici in città. "In questi giorni, - scrive il giornalista su Affariitaliani - da Palazzo, dopo la fuga di notizie che ha portato alla pubblicazione dei nomi e dei curricula dei candidati alla selezione pubblica, i dirigenti, i quadri e gli impiegati sono sotto tensione alla ricerca della talpa, del corvetto che sta togliendo credibilità all’ennesimo concorso bolognese che sembra proprio indirizzato all’attuale direttore Gianfranco Maraniello nella sua rapida scalata professionale". Poi Amorosi rincara la dose,  "Rumors interni infatti riportano del tentativo di trovare una via d’uscita per evitare il flop a Maraniello convincendo i candidati a non partecipare più alla selezione di “oggi” per avere maggiori possibilità di successo nelle selezioni di “domani”. 25 erano i candidati e martedì 23 luglio scopriremo quanti sono rimasti in gara, ma se ne aspettano meno di 10. Il perché dell’esclusione forse si conoscerà  grazie alla domanda già inoltrata dalla consigliera Cocconcelli che avrà forse risposta il 25 di luglio, sempre che il Comune non accampi motivi di ritardo'.

COMMISSIONE GIUDICATRICE composta dal direttore del comune di Bologna Giacomo Capuzzimati, dalla direttrice del personale Mariagrazia Bonzagni e dal membro esterno Michele Trimarchi professore ordinario di analisi del diritto a Catanzaro.

CONTRO-COMMISSIONE'. Questa volta le polemiche hanno spinto a 'presidiare' l'iter di selezione, che avverrà attraverso un colloquio nella mattinata odierna. Ad assistere un uditore assai ferrato in materia, ovvero il critico d'arte Vittorio Sgarbi, invitato dalle opposizioni. Sgarbi, dunque, insieme alla consigliera comunale Mirka Cocconcelli, ad un nugolo di giornalisti ed ai cittadini che vi vorranno prendere parte, alle ore 11 vigileranno sullo svolgimento della scelta del candidato. Poche ore e sapremo se Amorosi ancora una volta ci ha preso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bologna Musei, concorso già deciso? Oggi il colloquio, Vittorio Sgarbi 'vigilerà'

BolognaToday è in caricamento