Lunedì, 2 Agosto 2021
Cronaca

Controlli manomessi sul camion in A13, scatta multa salata

Per camionista patente sospesa e sanzioni per 4mila euro. Oltre al cronotachigrafo gli agenti hanno trovato anche un dispositivo che alterava i dati sulle emissioni

I controlli del camion manomessi, per allungare i tempi e risparmiare sul carburante a scapito delle emissioni inquinanti. E' quanto hanno trovato gli agenti della polizia stradale della sottosezione di Altedo, i quali hanno poi comminato una multa di 4mila euro e sospeso la patente al conducente del mezzo pesante, un 60enne originario della provincia di Napoli.

Il controllo è scattato sabato mattina: i poliziotti hanno controllato il camion durante le operazioni anti-covid, scoprendo -utilizzando un sistema informatico che analizza i dati della scatola nera in temporeale- che il mezzo viaggiava sulla rete autostradale nazionale ben oltre i limiti delle ore di guida giornaliere consentite dal codice della strada.

Il camion quindi è stato sottoposto a un più approfondito controllo presso un’officina specializzata di Malalbergo (BO) nella giornata di lunedì, dove veniva scoperto un circuito elettronico miniaturizzato e telecomandabile a distanza, installato all’interno del sensore di rilevazione dei dati del cronotachigrafo digitale posizionato sulla scatola del cambio, molto più sofisticato del classico magnete usato dalla maggior parte degli autotrasportatori per tentare di alterare i parametri di viaggio.

Veniva inoltre scoperta un’ulteriore manomissione del sistema che limita le emissioni di gas nocivi del mezzo, il cosiddetto AdBlue, che consentiva al mezzo di evitare i continui rifornimenti dell’apposito additivo dal costo elevato.

foto tachigrafo 3 giugno 2020-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli manomessi sul camion in A13, scatta multa salata

BolognaToday è in caricamento