menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Crespellano, appartamento a 'luci rosse' nel centro storico: 40enne denunciato

I vicini di casa si erano accorti di uno strano via-vai e avevano allertato le forze dell'ordine. Polizia Municipale e Carabinieri hanno chiuso le indagini con una prima denuncia

Da qualche tempo le forze dell'ordine di Valsamoggia ricevevano dai condomini di una palazzina del centro storico di Crespellano delle segnalazioni su un sospetto via-vai da uno degli appartamenti: ieri la Polizia Municipale insieme ai Carabinieri hanno chiuso il periodo di indagini e appostamenti con una denuncia per sfruttamento della prostituzione.

L'appartamento in affitto era abitato da tre ragazze di nazionalità brasiliana e domenicana che "seguite" da un 40enne bolognese esercitavano il "mestiere più antico del mondo" creando un po' di disagio nei vicini di casa, che si vedevano andare e venire uomini a ogni ora del giorno e della notte e lamentavano una certa confusione. 

L'attività investigativa si è sviluppata attraverso degli appostamenti, che hanno consentito di comprendere la natura di questi andirivieni e di individuare l'uomo, che pare gestisca altre situazioni analoghe nel territorio bolognese, circa le quali si sta ancora indagando.

"Intanto lui è stato denunciato, le ragazze identificate, l'appartamento liberato e riconsegnato all'ignaro proprietario  - spiegano dal comando della Municipale di Valsamoggia - adesso, con il sequestro del suo telefono cellulare si avranno ulteriori elementi". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Casalecchio: aperto il nuovo ristorante McDonald’s 

Salute

Più sedentari causa smartworking e Dad. La personal trainer "L'esercizio fisico è un 'farmaco', può previene malattie croniche"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento