Crevalcore, lite tra ubriachi al bar: aggrediscono i Carabinieri e passano la notte in cella

Hanno iniziato a litigare, così sono stati chiamati i Carabinieri che sono stati a loro volta aggrediti

Hanno smaltito la sbornia nelle camere di sicurezza della caserma dei Carabinieri di Crevalcore, un 33enne originario della provincia di Bologna e un cittadino marocchino 26enne, che sabato notte avevano alzato un po' troppo il gomito. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I due uomini, ubriachi e molesti, si trovavano all'interno di un bar, quando hanno iniziato a litigare, così sono stati chiamati i Carabinieri che sono stati a loro volta aggrediti. Sono scattate le manette per resistenza e pubblico ufficiale e una sanzione per ubriachezza manifesta. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid e gestione piscine, parrucchieri ed estetisti: siglata nuova ordinanza in Emilia-Romagna

  • Incidente stradale, esce di strada e si schianta contro la recinzione: è grave

  • Tir fermo in autostrada, camionista trovato morto

  • Coronavirus Emilia-Romagna, il bollettino: 44 nuovi casi, un morto a Bologna. Allerta per "focolai di rientro dalle vacanze"

  • Coronavirus, bollettino 6 agosto Emilia-Romagna: +58 casi, nessun decesso. Il numero resta a 4.291

  • Lite per il distanziamento a bordo: sul bus arrivano i Carabinieri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento