Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca Zona Universitaria / Via Giuseppe Petroni

Droga in via Petroni: scambiano carabinieri per clienti, due pusher in arresto

Tratti in inganno dagli abiti civili, si sono avvicinati a due militari chiedendo: 'Volete roba?'. In manette con l'accusa di spaccio di sostanze stupefacenti

Hanno scambiato dei carabinieri in abiti civili per potenziali clienti, così sono finiti nei guai due cittadini magrebini, arrestati con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti.

Il fermo è avvenuto dopo la mezzanotte di domenica scorsa,  durante un servizio dei militari finalizzato alla prevenzione e repressione del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti. Due carabinieri in borghese, percorrendo via Petroni sono stati  avvicinati da due cittadini extracomunitari, che chiedeva ad uno dei militari: “Vuoi roba?”. Così dicendo hanno estratto degli involucri contenenti droga.

A quel punto sono stati bloccavti e condotti in Caserma. Si tratta di C.A. Tunisino classe 1989, e C.A. classe 1993, entrambi in Italia senza fissa dimora, nullafacenti, privi di qualunque documento identificativo. Entrambi sono stati tratti in arresto, mentre lo stupefacente trovato in loro possesso è stato sequestrato. Nella giornata odierna verranno giudicati con il rito della Direttissima, presso il Tribunale Ordinario di Bologna.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga in via Petroni: scambiano carabinieri per clienti, due pusher in arresto

BolognaToday è in caricamento