Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca Centro Storico / Via Giacomo Venezian

Truffatore seriale: mieteva vittime in centro col metodo del “falso assicuratore”

Nella sua rete, nella sola giornata di ieri, sono caduti due anziani, incrociati nel centro di Bologna. Una pensionata è stata sequestrata e portata in banca, per prelevare denaro, dietro imbroglio. L'ultimo 'colpo' finito male, grazie all'intervento di un impiegato di banca, insospettito da...

Nella sua rete finivano anziani, smaliziati, colti all'amo con un metodo truffaldino ben collaudato, quello del 'falso assicuratore'. Ma l'intervento di un insospettito impiegato di banca ha messo all'angolo l'impostore, un pregiudicato di origini campane, Pasquale Biancolino, che così è finito in manette, ieri mattina a Bologna, davanti all'agenzia di via Venezian della Banca Popolare dell'Emilia-Romagna. L'uomo è ritenuto dagli investigatori della squadra Mobile un vero 'professionista' degli imbrogli, che nel tempo si è evoluto dalle vecchie truffe dei 'pacchi' ( vendita di oggetti di elettronica che si rivelano essere scatole piene di mattoni), ai raggiri alle persone anziane.

IL COLPO CHE L'HA TRADITO, IN VIA VENEZIAN. Secondo la ricostruzione della polizia, ieri mattina il truffatore ha avvicinato sotto casa una pensionata, spacciandosi per l'assicuratore del figlio, del quale è riuscito a carpire il nome. Facendole credere che ci fosse una liquidazione di ben 30.000 euro, come premio per non avere mai avuto incidenti, le ha chiesto il pagamento di 2.000 euro per alcune spese legali, sostenendo che fosse stato il figlio a suggerirgli di contattarla. Per essere più credibile, ha simulato una telefonata con l'interessato.

La malcapitata, caduta in inganno, ha quindi accettato di salire in macchina con il finto assicuratore, che l'ha condotta in banca per effettuare un prelievo in denaro. A quel punto, provvidenziale l'intervento del cassiere, che conosce la pensionata e i suoi abituali movimenti bancari, si è insospettito sentendo che voleva prelevare 2.000 euro e le ha fatto qualche domanda. Le risposte della donna lo hanno rapidamente convinto a chiamare la polizia, che dalla vicina Questura è arrivata in pochi istanti, trovando l'aspirante truffatore fermo in auto davanti alla filiale, in attesa che la vittima uscisse con i soldi.

NELLA STESSA MATTINA, DUE TENTATIVI DI RAGGIRO. Immediate sono scattate le manette, l'uomo dovrà ora rispondere di tentata truffa aggravata, nonchè di sequestro di persona. A carico del malintenzionato sospetti anche di altri analoghi tentativi di frode. L'ultimo tentato sempre nella mattinata di ieri. L'imbroglione, prima di raggirare l'anziana, avrebbe infatti provato il medesimo colpo ai danni di un pensionato, che pero' ha mangiato la foglia e dopo aver allontanato il falso assicuratore ha allertato le forze dell'ordine.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffatore seriale: mieteva vittime in centro col metodo del “falso assicuratore”

BolognaToday è in caricamento