Ozzano, al via i lavori per la fibra ottica: "Aspettavamo questo momento da tempo"

Il cantiere, dai prossimi giorni, partirà dalla località 'Tolara'

Sono partiti a Ozzano i lavori per la fibra ottica. La società Open Fiber ha ripreso a lavorare con l’obiettivo di fornire, appena possibile, a cittadini e imprese una connettività in grado di soddisfare al meglio le esigenze di comunicazione, lavoro, studio e svago. Il cantiere stradale, affidato a SIRTI Spa per conto di Open Fiber, è partito dalla località Tolara con scavi che, a seconda delle condizioni ambientali, potranno essere effettuati in una delle tre modalità previste: No-Dig, mini trincea o scavo tradizionale.

"E' bene chiarire - interviene il Sindaco Lelli -  che una volta conclusi i lavori di scavo e posa della fibra, il servizio non sarà direttamente operativo, ma occorrerà poi l'intervento dei singoli operatori commerciali ai quali bisognerà rivolgersi per attivare le singole linee e forniture per la clientela. Si tratta comunque del primo passo indispensabile per poi poter partire a navigare con la fibra. Un servizio utile sia per i cittadini che per le nostre imprese,reso, oggi, ancora di maggiore importanza e interesse visto lo sviluppo, a seguito della pandemia da Covid-19, della modalità di lavoro in smart working e delle lezioni online alle quali tutti i nostri ragazzi sono costretti, gia' da febbraio di quest'anno, e che si prevede possa continuare anche nei mesi a venire". E conclude: "Aspettavamo da tempo questo momento, conclude il Sindaco Lelli, e siamo ben contenti che con la fase 2 del lockdown Open Fiber abbia tempestivamente iniziato i lavori di scavo. La previsione e' quella di poter coprire l'area urbana del capoluogo e dei nuclei abitati nel corso del 2020."

Come spiega il Comune di Ozzano attraverso una nota, "i primi chilometri di cavi portanti per la fibra FTTH, su un totale di 50 km di cavi che servono per coprire l'intero territorio comunale connettibile con questa tecnologia,  verranno posati nei prossimi giorni, nelle seguenti vie:Palazzo Bianchetti, Via Tolara di Sopra, Via 1° Maggio, Via dello Sport, Via Gino Grandi e Via G. Marconi. Per ottimizzare tempi e costi, Open Fiber, essendo un soggetto a partecipazione pubblica (Cassa Depositi e Prestiti), ha la facoltà di utilizzare tutte le infrastrutture esistenti di proprietà dei seguenti operatori: Enel Distribuzione, TIM, Illuminazione Pubblica Comunale.  Per l'insieme di aree più periferiche (zone rurali di pianura e collinari) è stato scelto di realizzare l’infrastruttura in multipunto o FWA (Fixed Wireless Access), si tratta, in pratica, di sistemi di connettività via area".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vince 2 milioni di euro con l'ultimo 'Gratta e vinci', il tabaccaio: "E' uscito dicendomi 'ti farò un bel regalo"

  • Come asciugare i vestiti quando fa freddo evitando quello strano odore di umido

  • E' nata la figlia di Gianluca Vacchi: ecco come si chiama. Tenera foto sui social

  • Nuova ordinanza Bonaccini, centri commerciali chiusi nel fine settimana: ecco dove

  • Bollettino Covid, +1.413 casi in regione e 15 morti. Salgono i ricoveri

  • Coronavirus, il piano della Regione Emilia-Romagna: "Intanto isolare famiglie con positivi"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento