Cronaca Centro Storico / Via Francesco Rizzoli

Tentato furto al Nike store di via Rizzoli: fermato giovane con le mani nel sacco

Sabato pomeriggio un ventunenne di origini georgiane fa incetta nei negozi del centro. Dopo aver accumulato refurtiva per oltre 600 euro tra occhiali da sole e profumi, viene bloccato dai commessi del Nike store

Sabato pomeriggio all’insegna dello “shopping sconsiderato” per un extracomunitario di ventun anni: ma il colpo è finito male. Il giovane, di origine georgiana, è stato infatti fermato con il bottino addosso dai commessi del Nike store di via Rizzoli. L’uomo aveva trafugato una felpa e un pantalone, per un valore di 114 euro.

IL COLPO - "Il taccheggiatore aveva già varcato la soglia del negozio indossando sotto i suoi vestiti la refurtiva, quando è stato tradito dall’antitaccheggio, che ha suonato perchè non è riuscito a tagliarlo, nonostante avesse una tronchesina, simile a quelle usate dall'estetista", così racconta la dinamica dell'accaduto un'impiegata del punto vendita.
La tentata fuga non ha avuto buon esito per lui, che è stato rincorso e bloccato fuori dallo store. A farla franca, invece, un complice con cui il giovane era entrato nel negozio, ma che è riuscito prontamente a scappare, sparendo nel nulla.

LA REFURTIVA - Gli assistenti alla vendita hanno chiamato le forze dell’ordine che, intervenute sul posto, hanno appurato che il giovane oltre allo store di via Rizzoli aveva già fatto “visita” ad altri negozi del circondario. Infatti nella borsone che il ventunenne aveva con sé è stato ritrovato il bottino racimolato in precedenza. La refurtiva consisteva, oltre agli abiti Nike, anche in profumi di marca e numerosi occhiali da sole. Le forze dell’ordine hanno verificato successivamente che gli occhiali, il cui gruzzolo da solo ammontava a 600 euro, erano appena stati rubati presso l’ottica GreenVision.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentato furto al Nike store di via Rizzoli: fermato giovane con le mani nel sacco
BolognaToday è in caricamento