Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca Centro Storico / Via Ugo Bassi

Via Ugo Bassi, furto in gioielleria: scassinano la porta e rubano 6.000 euro di monili

Il colpo è avvenuto in pieno giorno, all'interno del negozio l'orefice, che in quel momento era però impegnato nel seminterrato. Ad agire sono stati in tre: due hanno guadagnato la via di fuga, terzo complice in manette grazie ad un passante

Furto da 6mila euro ai danni di una gioielleria. E' accaduto ieri pomeriggio in via Ugo Bassi. A colpire sarebbero stati tre soggetti: due sono riusciti a fuggire, un terzo complice invece - un 33enne rumeno, senza fissa dimora - è stato bloccato e arrestato. Risponderà di per furto aggravato in concorso e possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli.

Lo straniero è stato fermato in seguito a una telefonata al 112 di un cittadino  che, attirato dalle grida di un orefice, riferiva di aver bloccato l’autore di un furto commesso ai danni di una gioielleria in via Ugo Bassi. Giunti sul posto, i militari hanno rilevato che il soggetto fermato, il 33enne, con la complicità di altri due connazionali, si era recato nel negozio attraverso l’effrazione della porta d’ingresso e approfittando dell’assenza del titolare, che si trovava nel seminterrato con la commessa per svolgere altre mansioni, era riuscito ad impossessarsi di alcuni anelli, del valore di circa 6.000.

La refurtiva, rinvenuta nei paraggi, unitamente a un set di strumenti da fabbro, è stata restituita al legittimo proprietario. Sono in corso gli accertamenti da parte dei Carabinieri, per risalire all’identità degli altri due autori del fatto. Tradotto in camera di sicurezza, l’arrestato è stato accompagnato questa mattina in Tribunale per l’udienza di convalida.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Ugo Bassi, furto in gioielleria: scassinano la porta e rubano 6.000 euro di monili

BolognaToday è in caricamento