Cronaca Navile / Via Ferrarese

Via Ferrarese: 'Salve cerco lavoro', così entra in un negozio e deruba la proprietaria

Con una banale scusa è entrato in un salone di bellezza e si è impossessato con destrezza di un i-pad e un telefonino. La vittima si è infatti accorta solo dopo di essere stata derubata, ma i guai per il ladro erano dietro l'angolo...

Via Ferrarese, nei pressi del fatto

E' entrato in un negozio di parrucchieri in via Ferrarese dicendo che era alla ricerca di lavoro. Questa la scusa con la quale un cittadino rumeno di 27 anni ieri mattina si è introdotto nell'esercizio e ha derubato l'ignara proprietaria. Solo quando l'uomo ha lasciato il locale, infatti, la donna si è accorta che erano spariti un i-pad e un telefono cellulare di sua proprietà, lasciati sopra un bancone.

La vicenda ha avuto un epilogo felice, casualmente. Infatti, una volante di Polizia in transito su via Ferrarese ha incrociato lo straniero, che alla vista degli agenti ha dato segni di agitazione ed ha iniziato a correre veloce. A quel punto i poliziotti hanno deciso di bloccarlo. Identificato, l'uomo è stato perquisito. Nella borsa che portava a tracolla sono stati rinvenuti l'ipad e il cellulare, che il giovane ha indicato come di sua provenienza. Avviate delle ricerche, si è invece risalito al legittimo proprietario, che ancora non aveva avuto modo di sporgere denuncia del furto subito.

Una volta convocata in Questura la parrucchiera, una bolognese di 57 anni, ha riconosciuto nel giovane fermato dalla polizia l'uomo che qualche ora prima le aveva fatto 'visita' in negozio.

A quel punto per il rumeno - senza fissa dimora e con vari precedenti e condanne alle spalle - è scattata una denuncia per furto con destrezza. Denunciato anche per ricettazione, inquanto aveva già cambiato la sim-card di uno dei due apparecchi trafugati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Ferrarese: 'Salve cerco lavoro', così entra in un negozio e deruba la proprietaria

BolognaToday è in caricamento