Le mani nella cassa, poi la lite in strada: arresto in pizzeria

L'episodio in via Mascarella

Sono stati due passanti a informare gli agenti che entrambi si stavano azzuffando tra loro, ma poi si è scoperto che non si trattava solo di una 'normale' baruffa. La polizia ha arrestato ieri sera in via Mascarella, vicino a una pizzeria da asporto, un 39enne, cittadino marocchino, per tentata rapina impropria.

Secondo quanto ricostruito l'uomo, che alle spalle ha diversi precedenti specifici, aveva approfittato della temporanea assenza del titolare per accedere alla cassa del take-away e prelevare il denaro contenuto. Il proprietario però se ne è accorto in tempo e ha cercato di fermare il ladro, che per risposta lo ha colpito con un pugno. La colluttazione è poi continuata fino all'arrivo delle divise intorno alle 21:30, che hanno separato i due e poi hanno ammanettato il sospetto per portarlo in questura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm, le misure in arrivo e le regioni a rischio maggiore (Emilia Romagna tra queste)

  • Nuovo Dpcm: colori regioni e nuovi criteri, Emilia Romagna a rischio zona rossa?

  • Red Ronnie contro la serie su San Patrignano: "Solo aspetti negativi, ma molti sono ancora vivi grazie a Muccioli"

  • Bocciata alla maturità in Dad: Tar le dà ragione, esame da rifare

  • Schivata la zona rossa, l'Emilia Romagna resta arancione

  • Dpcm e zona arancione, fioccano multe per violazione del coprifuoco e uscita dai comuni di residenza

Torna su
BolognaToday è in caricamento