Galliera, Lega Nord denuncia: 'Prostituzione in pieno giorno sulla Provinciale'

Nel piccolo comune della 'bassa' bolognese una ragazza avrebbe iniziato a esercitare lungo la strada provinciale 4. Il Carroccio: 'Strada antica per antichi mestieri, abbiamo allertato i Carabinieri'

La prostituzione in strada è arrivata fino al Comune di Galliera, comune di confine con la provincia di Ferrara. A denunciare l'episodio, apparentemente nuovo nell'area, è la Lega Nord del piccolo Comune della 'bassa'.

Antonietta Caccavelli, rappresentante locale del carroccio, ha fatto sapere in una nota di essere personalmente è andata a verificare la reale presenza della prostituta "Mi sono fermata per chiedere cosa stesse facendo e con molta naturalezza e tranquillità mi ha risposto che stava lavorando". Caccavelli avrebbe poi avvisato i Carabinieri. "La maggior parte di queste giovani ragazze -riprende- sono vittime di racket, è doveroso intervenire per salvarle e per donargli una vita normale".

A farle eco Mattia Polazzi Consigliere comunale della Lega Nord a San Pietro in Casale che si dice estremamente preoccupato per questo nuovo fenomeno di prostituzione in strada nel vicino Comune di Galliera. "Sono convinto -osserva Polazzi- che i Carabinieri proseguiranno con indagini accurate" dichiara il consigleire, non risparmiando poi attacchi al Pd.

"Sono preoccupato -continua Polazzi- per tutti i nostri territori, se si dovesse scoprire un racket della prostituzione anche nella bassa bolognese sarebbe sinonimo della eccessiva non curanza e scarsa vigilanza del territorio da parte degli amministratori attuali, tutti del Partito Democratico e tutti troppo distratti a fare scalata politica nel loro partito".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scambia la moglie per un ladro e chiama i Carabinieri

  • Ubriaca sul davanzale, cade giù dal terzo piano

  • Scossa di terremoto nella notte, avvertita anche nell'Appennino bolognese

  • E' Natale, a spasso per Bologna: le vetrine più originali

  • Neve in arrivo, non solo in Appennino: "Fiocchi anche in collina e possibili sorprese in pianura"

  • Terremoto Toscana: riaperto traffico treni AV e regionali, ci sono ritardi

Torna su
BolognaToday è in caricamento