menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Danni alla lapide della Bolognina, Errani: "Gravissimo, è simbolo della lotta di liberazione"

Il senatore Vasco Errani sulla distruzione della lapide di Piazza Unità: "Non solo vanno perseguiti i colpevoli ma va riaffermato e difeso il valore storico, politico e culturale della resistenza"

Danneggiata la lapide di piazza dell'Unità dedicata alla battaglia della Bolognina. Nella notte fra martedì e mercoledì dopo ignoti  hanno nuovamente danneggiato, questa volta anche con colpi di martello, il monumento commemorativo di Piazza dell'Unità. 

"Questo gravissimo episodio, che offende la memoria di una citta' medaglia d'oro della resistenza, si inserisce in una sequela di atti contro luoghi simbolo della lotta di liberazione". Cosi' il senatore Vasco Errani sulla distruzione della lapide di Piazza Unita' a Bologna. "Questi fatti non vanno mai sottovalutati ma condannati con fermezza: non solo vanno perseguiti i colpevoli ma va riaffermato e difeso il valore storico, politico e culturale della resistenza. Chi non riconosce questo valore, chi cerca di infangarlo, chi cerca di dividere gli italiani offende tutto il Paese".

La lapide danneggiata è stata repertata dalla Polizia scientifica. La Digos ha visionato le telecamere in zona alla ricerca di elementi utili per risalire all'identità di chi ha compiuto il gesto. L'atto non è stato ancora rivendicato.

Anche il sindaco Virginio Merola ha espresso il suo disappunto: "All'idiozia di chi distrugge sapremo sempre rispondere con l'intelligenza di chi ricostruisce. Il 25aprile ci ha insegnato anche questo".

(Dire) 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento