Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca San Vitale / Via Scipione dal Ferro

Picchiata dal marito chiama aiuto: prende un pugno in faccia anche il carabiniere

Il militare intervenuto in soccorso viene aggredito dall'uomo, ubriaco, che dopo aver menato le mani si barrica in bagno e minaccia di buttarsi dalla finestra: denunciato

In preda ai fumi dell'alcol avrebbe prima picchiato la moglie, poi si sarebbe sfogato anche contro un carabiniere intervenuto sul posto in soccorso della donna. Infine, si è barricato nel bagno, minacciando di buttarsi giù dalla finestra.

E' accaduto l'altra notte in un appartamento in via Scipione dal Ferro, alla periferia della città, dove i militari sono stati allertati dalla donna, che riferiva di essere stata aggredita dal marito. Giunta sul posto una pattuglia dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile, i militari sono entrati in casa ed hanno trovato i due coniugi in sala da pranzo, seduti ed ubriachi. Alla richiesta di spiegazioni da parte dei militari, l’uomo ha reagito, colpendo un Carabiniere con un pugno e rinchiudendosi in bagno, dove ha minacciato di gettarsi dalla finestra.

Dopo qualche minuto di trattativa l’aggressore ha aperto la porta e si è consegnato ai Carabinieri che lo hanno accompagnato in caserma per ulteriori accertamenti. Il soggetto, 32enne ucraino, domiciliato a Bologna, è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali aggravate – il militare ferito ha riportato 10 giorni di prognosi – e violazione alle norme in materia d’immigrazione clandestina.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchiata dal marito chiama aiuto: prende un pugno in faccia anche il carabiniere

BolognaToday è in caricamento