Loiano, scatta l'ordinanza: "Uso obbligatorio di mascherine"

L'ordinanza del sindaco non lascia spazio a fraintendimenti: "L'accesso agli esercizi commerciali e agli uffici pubblici e privati, tuttora aperti, sarà consentito solo con l'utilizzo di mascherina protettiva anche non certificata"

Si comunica che per effetto dell'ordinanza n. 10/2020 a far data da venerdì 10 aprile 2020 l'accesso agli esercizi commerciali e agli uffici pubblici e privati, tuttora aperti, sarà consentito solo con l'utilizzo di mascherina protettiva (anche non certificata) o di altro strumento idoneo a coprire naso e bocca”. Chiare le parole dell'ordinanza emanata dal sindaco di Loiano,  Fabrizio Morganti, che non lascia spazio a fraintendimenti: da domani chiunque si rechi nelle attività del paese aperte deve obbligatoriamente indossare una mascherina, non importa come sia.

L’ordinanza tiene conto dell’evolversi della situazione epidemiologica - così come si legge nel testo - del carattere “particolarmente diffusivo dell’epidemia e l’incremento dei casi sul territorio nazionale”. Non solo, considera anche  “che l'uso della mascherina aiuta a limitare la diffusione del virus,  e dato atto che oltre al mantenimento dell’isolamento sociale e al rispetto delle indicazioni di igiene personale e ambientale già note, è opportuno come ulteriore precauzione indossare mascherine chirurgiche o comunque coprire naso e bocca qualora si debba uscire dalla propria abitazione e non risulti possibile mantenere la distanza di sicurezza …” alla popolazione si ordina:

  • l'uso obbligatorio di mascherina protettiva (anche non certificata) o di altro strumento idoneo a coprire naso e bocca, all'interno degli esercizi commerciali, degli uffici (pubblici o privati) e in adiacenza dell'entrata degli stessi, da parte di tutti gli utenti
  •  ai titolari e gestori delle attività commerciali o degli uffici (pubblici e privati) di inibire l'accesso alle persone non dotate di tali dispositivi e di esporre all'esterno del locale, in modo visibile all'utenza e agli organi preposti al controllo, la presente ordinanza
  • L’ordinanza sarà in vigore fino al termine dell’emergenza sanitaria.

Le mascherine

Il Comune di Loiano informa anche che la Regione Emilia-Romagna ha fornito l’ente di 1.950 mascherine, che già oggi saranno  consegnate ai titolari delle attività aperte al pubblico: “Queste mascherine verranno date solamente a chi accede all’esercizio pubblico e non è munito di strumenti di protezione in quel momento”, si legge in una una nota. E il Comune ha realizzato una sorta vademecum per capire come funziona il sistema messo in atto:

  1. Devo uscire da casa per ritirare la mia mascherina? No, ma se ti rechi per esempio a fare la spesa e non hai la mascherina puoi richiederla.
  2. Si precisa che non è una distribuzione e quindi non bisogna recarsi presso le attività per il ritiro delle mascherine.
  3. Ci appelliamo – si legge  -  al senso civico dei Loianesi per chiedervi di ritirare una sola mascherina, per permettere a tutti di muoversi in sicurezza.
  4. La mascherina distribuita presso le attività del paese aperte non è né un Dispositivo Medico né un Dispositivo di Protezione Individuale; è una precauzione ulteriore per chi per vari motivi si trova a non riuscire a rispettare la distanza dalle altre persone, in particolare di protezione verso gli altri.
  5. Le mascherine consegnate devono essere conservate seguendo alcune accortezze: non devono essere scambiate fra le persone, ognuno deve avere la sua. Dopo l’utilizzo per alcune ore possono essere riposte in luogo asciutto e pulito. Devono rimanere nel contesto domestico/familiare e non utilizzate come dispositivo nei luoghi di lavoro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come asciugare i vestiti quando fa freddo evitando quello strano odore di umido

  • Bollettino Covid, +1.413 casi in regione e 15 morti. Salgono i ricoveri

  • Coronavirus, il piano della Regione Emilia-Romagna: "Intanto isolare famiglie con positivi"

  • Bollettino Covid, boom contagi: +1.180 casi in regione, +348 a Bologna. Altri 10 morti

  • Crollo in via del Borgo: morto al Maggiore lo studente travolto dalle macerie

  • Crollo via del Borgo, Francesco muore a 22 anni. Il Comune: "Un dolore per tutta la città"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento