menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Foto del consigliere sui social, Lucia Borgonzoni a processo per diffamazione

Dopo aver diffuso nel 2013 una foto dell'allora consigliere Pasquale Caviano a occhi chiusi in aula con un commento

"In una citta' dove i processi agli anarchici e ai centri sociali vanno in prescrizione, io dopo quattro anni dal fatto vengo mandata a processo perchè ho denunciato una situazione avvenuta in Consiglio comunale". Così la consigliera leghista Lucia Borgonzoni, parlando alla 'Dire', commenta il rinvio a giudizio a suo carico deciso oggi dal gip Rita Zaccariello.

Sarà processata per diffamazione, in prima udienza il 6 giugno 2018, dopo aver diffuso nel 2013 una foto dell'allora consigliere (ex Idv - oggi PD) Pasquale Caviano a occhi chiusi in aula con il commento su Facebook: "Non per tutti i consiglieri, le discussioni in aula sono interessanti... almeno per Caviano certamente no".

Ne seguì una querela Caviano spiegò che non stava affatto dormendo, ma che aveva gli occhi socchiusi a causa di un'infiammazione all'occhio destro, definendo "capziosa e fuori contesto" la foto

Escono invece dal contenzioso giudiziario i giornalisti e i direttori delle testate che ne diedero notizia. (dire) 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento