Si masturba davanti ai bambini a scuola, maniaco seriale arrestato in flagranza

Blitz congiunto di Polizia e Carabinieri. Gli episodi andavano avanti da qualche tempo, con avvistamenti tra San Giovanni in Persiceto e Pieve di Cento. A casa dell'uomo sequestrato anche materiale informatico

E' finito in manette non appena si è abbassato i pantaloni e ha cominciato a masturbarsi, davanti a una scuola dove i bambini stavano uscendo per la ricreazione. Finisce così l'incubo dei genitori di diversi comuni ovest della Bassa, alle prese da qualche tempo con segnalazioni circa un maniaco che si aggirava nei pressi degli istituti scolastici.

Le cose andavano avanti da diversi mesi, almeno una decina le segnalazioni: l’uomo, un 44enne non sposato, incensurato, cittadino italiano, era solito avvicinarsi nei pressi di alcuni istituti scolastici, asili e primarie, e giardini pubblici dei comuni di San Giovanni in Persiceto, Pieve di Cento, Baricella e Calderara di Reno dove, una volta individuati bambini in tenera età, esibiva i suoi genitali compiendo, in alcune occasioni, anche degli atti sessuali su di sè.

Carabinieri e Polizia di San Giovanni in Persiceto da tempo erano sulle tracce del 44enne, che proprio ieri è stato pedinato, fino all'arresto in flagranza. Su di lui grava ora l'accusa di corruzione di minorenne, aggravata da una serie di altre denunce -perpetrate da genitori e maestre- a suo carico, seguite agli avvistamenti passati. Fortunatamente, non risulta che l'uomo abbia mai abusato di nessun minore, ma si sia 'limitato' alle sole pratiche esibizioniste.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le indagini sull'uomo vanno avanti, istruite dal pm Augusto Borghini. A casa dell'arrestato sono stati anche trovati e sequestrati diversi device informatici. Gli accertamenti sono in carico alla Polizia Postale. Luomo ora è in carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino covid oggi: a Bologna (quasi) la metà dei nuovi contagi e decessi registrati in Regione

  • Covid-19, al via le convocazioni per i test a campione: "1.000 solo a Bologna città, si viene contattati per telefono"

  • Coronavirus, bollettino 29 maggio Bologna e provincia: la situazione comune per comune

  • Frecce Tricolori a Bologna: il passaggio sulla città il 29 maggio

  • Bonus bici elettriche e monopattini: chi può chiedere i 500 euro

  • Coronavirus, bollettino Emilia Romagna: +24 casi e ancora 8 decessi

Torna su
BolognaToday è in caricamento