Cronaca Rastignano

Nuova allerta straripamenti, a Rastignano si spala fango dalle cantine

La Protezione Civile ha lanciato una nuova allerta pioggia dopo la tregua della mattinata: 48 ore di attenzione dalle 15 di oggi

Dopo una mattinata assolata che ha dato l'illusione di un rientro alla normalità, la protezione civile dell'Emilia-Romagna ha attivato una nuova fase fase di attenzione per la criticità idrogeologica e idraulica dalle 15 di oggi e per 48 ore. Non ci sono stati feriti o incidenti, ma per gli abitanti di alcune zone la situazione è ancora difficile: è il caso di Rastignano, dove moltissime cantine e garage sono stati sommersi dal fango del Savena e dove i cittadini stanno lavorando da ieri per recuperare mezzi e oggetti lì conservati.

IL BOLLETTINO DELLA PROTEZIONE CIVILE. Secondo il bollettino, il rapido transito di una perturbazione apporterà domani un peggioramento delle condizioni meteorologiche. Le precipitazioni, deboli e a tratti moderate, inizieranno dal settore occidentale e si estenderanno al resto del territorio, con valori massimi di 20mm/24h. In Appennino (fascia montana e collinare) permane una situazione di dissesto idrogeologico diffuso, con possibili aggravamenti di situazioni già in atto. Potranno esserci rapidi incrementi dei livelli idrometrici nei tratti montani dei corsi d'acqua con possibile superamento del livello 1, in particolare per i fiumi: Enza, Secchia, Panaro, Reno. Si registreranno ulteriori innalzamenti dei livelli nei tratti di valle con prolungamento del deflusso delle piene già in atto; in particolare nella pianura di Bologna e Ferrara e in quella Modena-Reggio Emilia si potranno registrare superamenti anche della soglia 2.

LA SITUAZIONE DEL CANALE NAVILE. A causa della piena del fiume Reno è stato chiuso il canale di Reno e conseguentemente non scorre acqua nemmeno nel canale Navile. Alla piena segue la coda di piena quando le acque sono ancora fortemente limacciose e riempirebbero il canale di detriti. Stanti le attuali previsioni meteorologiche le condizioni per una riapertura non si verificheranno prima di sabato, tuttavia il canale rimarrà chiuso ancora una settimana per i lavori di smantellamento del cantiere della centrale idroelettrica alla Canonica e lavori di manutenzione straordinaria in preparazione della stagione estiva.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova allerta straripamenti, a Rastignano si spala fango dalle cantine

BolognaToday è in caricamento