rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Cronaca

Mobility manager, crediti formativi come incentivo a partecipare

La questione è stata sollevata da Europa Verde in question time

Europa Verde ha presentato un’interrogazione a risposta immediata in Aula per chiedere all’esecutivo regionale "cosa intenda fare, d’intesa con i Comuni dell’Emilia-Romagna e l’Ufficio scolastico regionale, per rendere pienamente operativi i mobility manager scolastici attraverso il monitoraggio di eventuali criticità e un adeguato supporto formativo".

"ll progetto - ha spiegato l’assessora all’Ambiente Irene Priolo - ha avuto un salto di qualità da un punto di vista della partecipazione. Era fondamentale coinvolgere più scuole. Ora la fase ulteriore è la formazione alla quale lavoreremo con l’ufficio scolastico regionale. Verranno introdotti crediti formativi per incentivare la partecipazione. Il progetto Mobilityamoci ha anche lo scopo di fungere da banca dati perché le scuole che parteciperanno caricheranno le informazioni relative agli spostamenti".

"Lo scorso 3 maggio - ha ricordato Europa Verde - si è conclusa l’undicesima edizione di 'Siamo nati per camminare' (che rientra nel più ampio progetto Mobiltyamoci), la campagna promossa dal Ctr Educazione alla sostenibilità di Arpae e dalla Regione Emilia-Romagna, nata nel 2010 per sensibilizzare il mondo della scuola e le famiglie sui molteplici benefici della mobilità pedonale, ciclistica e sostenibile. Dal 28 marzo al 9 aprile oltre 1.600 classi, appartenenti a 222 scuole distribuite su tutto il territorio regionale con ben 72 comuni coinvolti, si sono sfidate in una gara che ha portato studenti e famiglie a sperimentare nuove modalità per andare a scuola in modo sostenibile. Il mobility manager scolastico ha il compito di organizzare e coordinare gli spostamenti casa-scuola-casa e verificare soluzioni, con le aziende che gestiscono i servizi di trasporto locale, per il miglioramento dei servizi. Ma i ritardi del Ministero e le difficoltà organizzative rischiano di compromettere l’efficacia dell’azione dei mobility manager all’interno delle scuole della regione, che andrebbero adeguatamente supportati nei percorsi di formazione".

"Europa Verde si è dichiarata soddisfatta della risposta ritenendola “un chiaro segnale che le cose si stanno muovendo. Il comportamento dei bambini può diventare un esempio per tutti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mobility manager, crediti formativi come incentivo a partecipare

BolognaToday è in caricamento