Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca Parco Montagnola

Aggressione in Montagnola, uomo pestato a sangue: è in pericolo di vita

Trovato stanotte a terra nel parco, con profonde ferite. La vittima della brutale aggressione, uno straniero sulla quarantina, è stata trasportato in gravissime condizioni all'ospedale Maggiore

Questa notte, alle ore 01:30 circa, uno straniero sulla quarantina è stato trovato all’interno del parco della Montagnola, rivolto a terra e gravemente ferito al volto. Secondo i primi accertamenti svolti dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Bologna, il soggetto, ancora in corso di identificazione, sarebbe stato vittima di un’aggressione.

Sul fatto la procura ha aperto un fascicolo contro ignoti per lesioni gravissime, assegnato al pm Giampiero Nascimbeni. L'uomo - caucasico (razza caucasica, soggetto di carnagione bianca - ndr) con mani curate - ha numerose fratture alla ossa del volto. Si è deciso di sottoporlo ad una tac all'ospedale Bellaria per una più attenta valutazione delle sue condizioni

L’uomo è stato trasportato in condizioni di massima urgenza presso l’ospedale Maggiore di Bologna, dove è stato ricoverato nel reparto di terapia intensiva, in gravi condizioni e in pericolo di vita. Sul luogo sono intervenuti anche i militari del Nucleo Investigativo e della Sezione Informazioni Scientifiche del Comando Provinciale Carabinieri di Bologna.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggressione in Montagnola, uomo pestato a sangue: è in pericolo di vita

BolognaToday è in caricamento