Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Traffico e incidenti, aumentano del 24 per cento i morti sulle strade

82 casi contro i 66 dell'anno precedente. Inversione di rotta dopo anni di calo costante, si è ritornati al 2010

Immagine di Repertorio

Più morti nelle strade, dovuti agli incidenti. Brutte notizie sul fronte della sicurezza stradale, secondo i dati completi diffusi dall'osservatorio regionale guidato da Mauro Sorbi. Nel 2017 sono stati nell'area metropolitana di Bologna -un bacino da un milione di persone circa- 82 i morti in seguito a incidenti risultati fatali. Solo nel 2016 erano 66. Un balzo di 16 decessi in più, che riporta la statistica ai dati del 2010, a fronte di un numero di incidenti che nel 2017 si è mantenuto grossomodo uguale a quelli del 2016.

Per la pubblica amministrazione  nello'ultimo anno, gli incidenti nel loro complesso sono costati alla collettività circa 396 milioni di euro in aumento di 30 milioni ripsetto all'anno precedente. Rispetto al 2010, anno da parametrare per verificare il calo del 50% richiesto dall’Unione Europea, il trend è in calo, ma non in linea con l’obiettivo da raggiungere entro il 2020. Per centrare l’obiettivo nel 2020 infatti l’area metropolitana di Bologna dovrebbe non superare i 43 decessi rispetto agli 86 del 2010.

Parametri europei a parte, riguardo ai veicoli coinvolti si registra un notevole aumento di morti fra gli automobilisti (+11% rispetto al 2016) e di feriti fra altri veicoli (autobus, filobus, tram, veicoli speciali e altri) con un + 60,5%).

La magior parte degli incidenti si verifica in ambito extraurbano (72 per cento), con i feriti che sono per lo più nella fascia 18-39 e i morti over 65 che invece passano da 24 a 37 in un solo anno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Traffico e incidenti, aumentano del 24 per cento i morti sulle strade

BolognaToday è in caricamento