rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca

Uomo trovato morto sul ciglio della strada, ipotesi omicidio

Il cadavere segnalato all'alba da un automobilista di passaggio sulla Adriatica

Il cadavere di un uomo di 33 anni, residente a Bologna, è stato trovato questa mattina sul ciglio destro della statale Adriatica, in provincia di Ferrara, vicino a Monestirolo. Ad accorgersi del corpo è stato, poco prima delle sette, un automobilista di passaggio, che ha avvertito i carabinieri.

Sul posto è arrivato poi anche il medico legale e la sostituto procuratore Manuela Cavallo. In base a un primo riscontro condotto dal nucleo operativo dei carabinieri di Ferara, coordinata dal tenente colonello Marco Di Martino, si tratta con molta probabilità di morte violenta.

Al momento del ritrovamento il corpo, infatti, presentava in particolare una profonda lesione sul lato sinistro della testa del 33enne, cittadino nigeriano regolare e incensurato, identificato grazie a un documento che portava con sé. Sembra esclusa l'ipotesi incidente, dato che non ci sono segni sull'asfalto.

Il corpo sarebbe stato portato lì in un secondo momento, ma la posizione del cadavere farebbe presumere che l'uomo non sia stato gettato da un mezzo in corsa, ma piuttosto adagiato con cura sul ciglio della strada, quasi come per farlo trovare da eventuali passanti. Ulteriori approfondimenti sono in corso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uomo trovato morto sul ciglio della strada, ipotesi omicidio

BolognaToday è in caricamento