menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Omicidio di Budrio, si cerca ancora l'arma del delitto: attesa l'autopsia

Gli inquirenti ancora al lavoro per incrociare le versioni dei familiari ascoltati. La scientifica nell'appartamento dove è stato ritrovato il corpo al lavoro fino a notte

Continuano le indagini per ricostruire la dinamica esatta degli eventi che hanno portato alla morte di Anna Lisa Cacciari, pensionata 65enne trovata cadavere in una villetta di via Luzzo, frazione Armarolo, Budrio.

Gli inquirenti hanno proceduto presso la caserme di Minerbio all'audizione dei familiari stretti, e in particolar modo del marito della donna, A.V., colui che l'avrebbe trovata nella mattinata di ieri riversa sul pavimento del tinello dell'abitazione. Nelle prossime ore sarà disposta l'autopsia, e gli esiti degli esami potranno dire con precisione se la donna ha subito violenza e quale delle almeno due ferite con arma da taglio appuntita sia stata letale. Intanto, è rebus sull'arma del delitto, che nonostante le ricerche degli inquirenti, ad ora non è stata ancora trovata. Le indagini non escludono al momento, nessuna pista, compresa l'ipotesi della rapina finita male.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Come trasformare una finestra in un piccolo balcone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento