Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

In carcere i vertici dell'ong di Patrick Zaki: tre arresti in pochi giorni

Domani, 21 novembre, è prevista, dopo decine di rinvii, l'udienza di Patrick che ha già trascorso 275 giorni in carcere

E' stato arrestato Gasser Abdel-Razak, direttore esecutivo dell'Egyptian initiative for personal rights (Eipr), la ong con la quale collaborava Patrick Zaki, lo studente dell'Alma Mater in carcere da febbraio e che gli fornisce supporto legale. 

Ne dà notizia l'organizzazione stessa in un tweet, aggiungendo che il dirigente è stato prelevato nella sua abitazione a Maadi, un quartiere a sud del Cairo, e "portato in una località sconosciuta". E' il terzo arresto da sabato tra i vertici dell'Eipr.

Sono stati già arrestati il direttore amministrativo Mohamed Basheer, e il responsabile del settore Criminalità e giustizia, Karim Ennarah. A Basheer, nel corso dell'interrogatorio, sarebbe stato chiesto di riferire del colloquio avuto con vari delegati della ambasciate europee a inizio mese sul tema dei diritti umani, tra cui era presente l'ambasciatore italiano Giampaolo Cantini.

Domani, 21 novembre, è prevista, dopo decine di rinvii, l'udienza di Patrick che ha già trascorso 275 giorni in carcere, "durante i quali ha dovuto affrontare numerose violazioni, senza che vi fossero motivi legali per la sua detenzione preventiva, in quanto le giustificazioni della detenzione preventiva non sono valide nel suo caso. Mesi di detenzione sulla base di un verbale d'arresto falsificato e di accuse infondate" si legge sulla pagina social Patrick Libero. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In carcere i vertici dell'ong di Patrick Zaki: tre arresti in pochi giorni

BolognaToday è in caricamento