Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca Via Stradelli Guelfi

Ozzano, fermato per un controllo aggredisce i carabinieri: uno in ospedale, 26enne in manette

L'arrestato dovrà rispondere di resistenza e violenza a pubblico ufficiale e lesioni personali

Nel corso di un servizio di contrasto ai reati predatori, i Carabinieri della Stazione di Ozzano Emilia hanno arrestato S.P., un 26enne rumeno, residente a Spilamberto per resistenza e violenza a pubblico ufficiale e lesioni personali. Lo straniero è stato fermato alle ore 21:30 di ieri davanti alla tabaccheria “Stop & Go” sugli Stradelli Guelfi, all’altezza della località Ponte Rizzoli.

Il giovane era in compagnia di un altro soggetto che, quando i militari si sono avvicinati per effettuare il controllo dei loro documenti, si è dato alla fuga. Il 26enne invece non è riuscito ad allontanarsi perché bloccato dai Carabinieri. L’uomo avrebbe reagito violentemente, aggredendo i militari: si sarebbe scagliato in particolare contro uno di loro, che pur bloccandolo ha riportato 10 giorni di prognosi inseguito alle lesioni ricavate.
Tradotto nelle camere di sicurezza della Stazione dell’Arma di San Lazzaro di Savena, il 26enne, nullafacente e gravato da precedenti di polizia, tra cui una recente denuncia per porto abusivo di armi, è stato accompagnato questa mattina in Tribunale per l’udienza di convalida.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ozzano, fermato per un controllo aggredisce i carabinieri: uno in ospedale, 26enne in manette

BolognaToday è in caricamento