menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aggressioni in Piazza Spadolini, Borsari: 'Fatti penalmente rilevanti, servono misure'

Il presidente del quartiere Simone Borsari chiede più controlli ma precisa: "Non vogliamo militarizzare, abbiamo anche educatori di strada al lavoro"

L'ultimo episodio risale a cavallo tra aprile e maggio, ma la lista di piccoli-grandi reati con i quali una baby-gang starebbe prendendo di mira la zona tra Piazza Spadolini e via Garavaglia si sta arricchendo sempre più. Il gruppetto sarebbe composto -a quanto si apprende- da quattro o cinque persone, in gran parte ragazzine minorenni, che non di rado si accompagnerebbero con qualche volto noto dello spaccio locale.

Nell'ultima aggressione, riportata dal Resto del Carlino, un quarantenne denuncia di essere stato violentemente percosso e poi derubato del cellulare e del portafoglio. Ma a detta di molti la 'banda' opererebbe da tempo nei dintorni del liceo Scientifico Copernico, e sarebbe causa di intimidazioni continue -quando non di reati- ai danni di residenti, studenti e commercianti della zona.

ll presidente di quartiere Simone Borsari fa il punto: "Come quartiere investiamo molto in attività e in percorsi positivi per gli adolescenti che vivono in zona (sono tanti e con culture diverse). Piazza Spadolini non fa eccezione e abbiamo anche degli educatori di strada che lavorano sodo, anche se spesso non trovano poi la collaborazione delle famiglie ed è così che si vedono magari dei ragazzini in giro alle tre di notte quando il giorno dopo sono a scuola. Qui parliamo però di comportamenti penalmente rilevanti che vanno al di là degli interventi che può mettere in campo il Quartiere: abbiamo fiducia nel lavoro delle forze dell'ordine ma a questo punto servono misure veloci. Non vogliamo la militarizzazione dell'area, ma presidio capillare e dinamico e soprattutto trovare i responsabili. Chiediamo anche ai cittadini di segnalare quello che vedono. Il tema delle aggregazioni giovanili violente non è solo del San Donato, ma è dilagante ovunque".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Come trasformare una finestra in un piccolo balcone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento