Via Rizzoli: punta un'arma e si fa consegnare l'incasso, arrestato dalla Squadra Mobile

Indagini e filmati, hanno permesso agli inquirenti di individuare e fermare il rapinatore

Era entrato all’interno varie volte nel negozio “John Ashfield” di via Rizzoli chiedendo informazioni alla commessa su una
maglia; ma erano solo un pretesto per prendere tempo e aspettare il momento giusto.

Il pomeriggio del 3 giugno, intorno all’orario di chiusura, un italiano 39enne, con diversi precedenti penali, infine, ha puntato, secondo il racconto, la pistola alla commessa intimandole di consegnargli i soldi dell’incasso. Il 5 giugno però è stato rintracciato e fermato dalla Squadra Mobile.

L'uomo, tossicodipendente, era arrivato dalle Marche a Bologna proprio il pomeriggio stesso e, ha dichiarato alla Polizia di aver commesso il reato poiché aveva necessità di acquistare una dose di eroina. A chiamare il 113 era stata la dipendente del negozio, sono dunque partite le indagini e, anche grazie alle telecamere di videosorveglianza installate nella zona, gli inquirenti  hanno individuato il rapinatore che è stato poi rintracciato e fermato.
Gli Agenti della Squadra Mobile della Questura di Bologna, 4^ Sezione Contrasto al Crimine diffuso, sono riusciti a individuare anche l'arma, risultata essere una pistola che spruzza spray al peperoncino e i vestiti che l’uomo indossava al momento dei fatti.
In sede di convalida, il fermo è stato convalidato e al 39enne è stata applicata la misura cautelare della custodia in carcere.

Potrebbe interessarti

  • Forno a microonde: fa veramente male alla salute?

  • L'olio di arachidi fa male? Ecco la verità

  • Spioncino digitale: come avere al sicuro la propria casa

  • Segreti e benefici del Tai Chi Chuan

I più letti della settimana

  • Incidente in A14 tra Forlì e Cesena, muore ragazzo di San Lazzaro di Savena

  • Concorso Mibac, bando per 1052 vigilanti: requisiti e materie d'esame

  • Incidente in A1, un morto: traffico bloccato la domenica del rientro

  • Incidente mortale sulla A14: chi era la giovane vittima

  • Nadia Toffa è morta: aveva scelto Bologna per la sua prima uscita pubblica

  • Interporto, scuoiano una pecora nel parcheggio: tre denunciati

Torna su
BolognaToday è in caricamento