Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca Via Pier Luigi da Palestrina

Morto suicida il chitarrista Romano Trevisani: in casa un biglietto di addio

L'allarme è stato dato da alcuni passanti. Sui social l'affetto dei fan e dei colleghi musicisti

Foto FB

Ha accostato l'auto in via Pier Luigi da Palestrina, non lontano dalla sua casa e dal bar che frequentava, ha tirato fuori una scacciacani modificata e si è sparato alla testa il chitarrista Romano Trevisani, nato a San Lazzaro 64 anni fa. Noto per essere salito sul palco e aver collaborato con Vasco Rossi, gli Stadio, Gianna Nannini, Eugenio Finardi e Loredana Bertè, era direttore artistico dei concerti di "Hey Joe - Bologna suona" e insegnava chitarra.

Sul posto sono intervenuti l'ambulanza del 118 che lo ha trasportato all'ospedale Maggiore, dove è morto circa un'ora dopo, e la Polizia, che ha effettuato i rilievi anche nell'appartamento dove Trevisani viveva: lì il triste addio, scritto su un biglietto nel quale aveva lasciato un saluto per i parenti e gli amici del bar. 

L'allarme è stato dato ieri alle 17 da alcuni passanti che avevano visto il musicista accasciato e tracce di sangue sui sedili. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto suicida il chitarrista Romano Trevisani: in casa un biglietto di addio

BolognaToday è in caricamento