menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Argelato: rapina il supermercato con coltello e pistola

Arrestato un 36enne noto alle forze di Polizia. Dipendenti presi per i capelli e arma alla tempia

Aveva rapinato un discount travisato, ma è stato arrestato dopo poche ore. I Carabinieri di San Giovanni in Persiceto hanno arrestato un 36enne italiano, residente a Cento (FE), per rapina aggravata e resistenza a pubblico ufficiale. E’ successo ieri pomeriggio, quando il 112 è stato informato che un soggetto, alto, magro, col volto travisato da un passamontagna, armato di pistola e col coltello infilato tra i pantaloni, aveva rapinato il supermercato Dpiù di via Centese e si era dato alla fuga.

I militari, dopo aver raccolto le testimonianze, hanno capito subito che dietro a quella rapina c’era la firma del 36enne, noto alle Forze di Polizia per i suoi precedenti di polizia specifici. A quel punto, è iniziata la caccia all’uomo, terminata qualche minuto dopo a Cento, dove una pattuglia dei Carabinieri ha individuato il soggetto mentre stava camminando lungo un marciapiede, poco distante da casa.

Alla vista dei militari, il malvivente ha cercato di scappare, ma non ci è riuscito ed è finito in manette. Sottoposto a una perquisizione personale, il soggetto è stato trovato in possesso di 875 euro in contanti, mentre all’interno di un’auto parcheggiata nelle vicinanze e intestata alla sua convivente, i Carabinieri hanno trovato un coltello, dei capi di abbigliamento e un passamontagna nero corrispondenti alla descrizione rilasciata dai testimoni. La pistola non è stata trovata, ma la sua presenza è stata ampiamente testimoniata dalle vittime delle fasi più violente della rapina. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Ferrara, il 36enne è stato tradotto in carcere. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

SuperEnalotto, la fortuna bacia Bologna: centrato un '5'

Salute

Covid19, vaccini dal medico di base: quello che c'è da sapere

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento