Scuola, sciopero l'8 gennaio: lezioni a rischio al rientro dalle vacanze

Ecco gli istituti di Bologna che non garantiranno il servizio regolare

Inizia con un fermo nel mondo della scuola il 2018. L'8 gennaio sciopererà il personale docente e ATA (a tempo indeterminato e determinato atipico e precario) proclamato da SAESE, con la successiva adesione di ANIEF e CUB Scuola, Università e Ricerca. La conferma è arrivata anche dal Miur. 

Tra i motivi della protesta la questione del rinnovo contrattuale, la tutela in caso di mobbing e l'estrama lentezza delle graduatorie. 

A Bologna, a causa dell’agitazione sindacale, le attività dell’istituto subiranno le seguenti conseguenze (lista in aggiornamento): 

- infanzia A. Viscardi: non è garantito il regolare servizio;
- infanzia Padre O. Marella: non è garantito il regolare servizio;
- primaria A. Viscardi: non è garantito il regolare servizio;
- primaria Padre O. Marella: non è garantito il regolare servizio;
- secondaria L. C. Farini: non è garantito il regolare servizio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna verso la zona gialla, Donini: "Aspettiamo una settimana"

  • Coronavirus Emilia-Romagna: il virus picchia duro, nell'imolese morto un 45enne

  • Martina stroncata dal covid a 21 anni: "La conoscevo da sempre... usiamo meno leggerezza d'ora in avanti nel parlare della malattia"

  • Nuova ordinanza regionale: confermate le misure, altre attività aperte nei prefestivi

  • Stato di crisi: "Non c'è mobilità, non ci sono i ristori": in autostrada i distributori chiudono

  • Covid Bologna ed Emilia-Romagna, il bollettino: l'epidemia rallenta, ma ci sono 50 morti

Torna su
BolognaToday è in caricamento