rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Cronaca

Priorità in città, via alle consultazioni: sindaco in tour nei Quartieri e indagini online

Le iniziative rientrano all'interno del progetto "Collaborare è Bologna": il percorso lanciato dal Comune con l'obiettivo di individuare le attività finanziabili dal Programma operativo nazionale "Città Metropolitane 2014-2020" che prevede una linea di finanziamento europeo a disposizione del capoluogo emiliano

Sei incontri nei quartieri e una consultazione via web "per definire le priorità della città". Sono le iniziative che rientrano all'interno del progetto "Collaborare è Bologna": il percorso lanciato dal Comune con l'obiettivo di individuare le attività finanziabili dal Programma operativo nazionale "Città Metropolitane 2014-2020", che prevede una linea di finanziamento europeo a disposizione del capoluogo emiliano, grazie a fondi pubblici e privati.    

Il tour nei quartieri comincerà il 22 ottobre con il tandem formato da San Donato e San Vitale, per poi proseguire ogni giovedì (eccetto il 5 novembre) fino al 3 dicembre. Ad ogni incontro parteciperà il sindaco Virginio Merola insieme al presidente o ai presidenti di quartiere interessati.

"Cittadini, scuole, imprese, associazioni di Bologna- spiega Palazzo D'Accursio con una nota- potranno partecipare contribuendo a far emergere e disegnare una mappatura degli interventi prioritari del proprio quartiere". Ad esempio: "Quali i temi su cui investire? Ci sono luoghi che necessitano di particolare attenzione? Quali progetti di rigenerazione urbana collettivi e comunitari occorre sviluppare?", sono i suggerimenti dell''amministrazione. Ogni incontro "sarà l'occasione per presentare gli interventi già realizzati, finanziati e condividere linee di  investimento per il futuro", continua la nota. Il 29 ottobre il tour toccherà Porto e Saragozza, il 12 novembre il Reno e Borgo Panigale, il 19 il Savena, il 26 il Santo Stefano e il 3 dicembre il Navile.

Ci si può iscrivere sul sito del Comune o direttamente sul posto, fino ad esaurimento dei circa 100 posti disponibili per ogni incontro. Parallelamente, sempre dal 22 ottobre sul sito del Comune sarà attiva una consultazione telematica, "in forma di questionario, che avrà l'obiettivo- spiega il Comune- di far emergere anche online le priorità dei cittadini". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Priorità in città, via alle consultazioni: sindaco in tour nei Quartieri e indagini online

BolognaToday è in caricamento