Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Soldi in arrivo per le comunità religiose: "tesoretto" da 250mila euro dal Comune

Il Comune ha messo a bando, come previsto dalla legge, una parte degli oneri di urbanizzazione incassati quest'anno: la maggior parte destinata alla Chiesa cattolica, mentre il resto sarà diviso tra le altre confessioni religiose

Soldi in arrivo per le comunità religiose di Bologna. Il Comune ha messo a bando, come previsto dalla legge, una parte degli oneri di urbanizzazione incassati quest'anno: si parla di poco meno di 225.000 euro, la maggior parte (85%) destinata alla Chiesa cattolica, su un programma di interventi presentato dall'Arcidiocesi, mentre il resto (15%) sarà diviso tra le altre confessioni religiose.

Le risorse saranno date come contributo agli enti religiosi per interventi di costruzione, ripristino o anche acquisto di aree o edifici per attività di culto, opere parrocchiali, scuole, case di cura, attività culturali, sportive o ricreative, "con particolare riferimento ai valori monumentali e storici". Sono compresi anche interventi sui portici e per la pulizia dei muri, "quando complementari agli interventi di manutenzione straordinaria o ristrutturazione degli edifici religiosi".

Il contributo del Comune sarà al massimo del 60%, anche fino ai tre anni successivi alla dichiarazione di fine lavori. Il bando è stato approvato dalla Giunta Merola la settimana scorsa e pubblicato venerdì all''Albo pretorio: ora gli enti religiosi hanno un mese di tempo per presentare le domande. Nel caso di acquisto di aree o immobili, è previsto il vincolo di destinazione d'uso per 20 anni. I fondi non saranno erogati in anticipo ne' potranno essere usati per spese di progettazione. Inoltre, non sono finanziabili le opere che godono già di contributi da parte di altri enti, pubblici o privati. (agenzia  Dire)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Soldi in arrivo per le comunità religiose: "tesoretto" da 250mila euro dal Comune

BolognaToday è in caricamento