menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Droga, due arresti: il cane fiuta l'hashish nascosto nella valigia

Nella giornata di ieri i carabinieri hanno eseguito due arresti, uno a Bologna e uno a Crevalcore. Nel primo caso l'uomo aveva in casa 9mila euro

I Carabinieri del Nucleo Operativo di Bologna hanno arrestato un 35enne italiano per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo è finito in manette ieri pomeriggio durante una perquisizione domiciliare che i militari hanno eseguito in un appartamento situato davanti alla Stazione di Bologna Centrale, una zona strategica per il traffico di droga che il soggetto gestiva utilizzando un servizio di messaggistica per smartphone per comunicare con i suoi clienti.

La perquisizione è terminata col ritrovamento, all’interno della cucina, di 1 chilo e 600 grammi di droga del tipo marijuana, hashish e cocaina, una bilancina di precisione, una macchina per il sottovuoto, del materiale adatto al confezionamento della sostanza stupefacente e 9mila euro in contanti. Un fatto analogo era accaduto mercoledì pomeriggio. Su disposizione della Procura della Repubblica di Bologna, il 35enne è stato tradotto in carcere.

Un altro arresto a Crevalcore, sempre nella giornata di ieri, dove i carabinieri hanno arrestato un 31enne marocchino, incensurato, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo è finito in manette ieri pomeriggio, durante una perquisizione domiciliare che i militari hanno eseguito nell’abitazione dell’uomo, unitamente al Nucleo Cinofili Carabinieri di Bologna.

Grazie al fiuto infallibile di Taxi, un Pastore Tedesco di quattro anni che si è avvicinato a una valigia chiusa con una combinazione numerica e ha iniziato a toccarla con le zampe perché voleva aprirla, i militari hanno scoperto che all’interno c’era una busta di plastica con diversi panetti di hashish del peso complessivo di 876 grammi e sei banconote da 100 euro. Su disposizione della Procura della Repubblica di Bologna, il 31enne è stato tradotto in carcere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Casalecchio: aperto il nuovo ristorante McDonald’s 

Salute

Più sedentari causa smartworking e Dad. La personal trainer "L'esercizio fisico è un 'farmaco', può previene malattie croniche"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento